Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

Si è giocata, tra sabato 29 e domenica 30 agosto, la seconda giornata del campionato di Serie A Femminile. Risultati e marcatori delle sei partite. Tre sono le squadre a punteggio pieno. Si tratta di Fiorentina, Juventus e Milan. In quattro sono ancora a quota zero (Napoli, Hellas Verona, Inter e San Marino Academy). Da segnalare la tripletta di Sabatino (Fiorentina Femminile) + le quattro doppiette realizzate da Bonansea e Girelli (Juventus Women), Grimshaw e Downey (Milan Femminile) e Pirone (Sassuolo Femminile).

Florentia San Gimignano-Hellas Verona Femminile 1-0
70’ Cantore

Nella sfida giocata al Santa Lucia tra la Florentia San Gimignano e l’Hellas Verona Femminile di mister Pachera, la spuntano di misura le toscane di Carobbi. La vittoria delle padrone di casa la firma Cantore al 70’, brava a inserirsi in solitaria nell’area di rigore scaligera e superare Durante. Le ospiti tentano di recuperare nel finale, ma la clamorosa occasione di Nicheli nel recupero si schianta sul palo.

Inter Femminile-Sassuolo Femminile 1-4
8′ Tomaselli (S), 37′ e 50’ Pirone (S), 63′ Moller Hansen (I), 91′ Dubcovà (S)

Seconda sconfitta per l’Inter. Dopo il 4-0 dell’esordio contro la Fiorentina, arriva un pesantissimo 4-1 in casa da parte del Sassuolo. La formazione allenata da Sorbi non carbura. La partita prende subito una brutta piega per l’Inter, con la rete di Tomaselli che indirizza il match in favore delle neroverdi. La situazione per le nerazzurre precipita quando Pirone, timbrando una doppietta, porta il punteggio sullo 0-3. La reazione d’orgoglio con la rete di Moller Hansen, che accorcia le distanze, è vanificata dalla quarta rete delle neroverdi segnata da Dubcovà nei minuti di recupero che fissa il risultato sull’1-4 finale. Nerazzurre inchiodate all’ultimo posto in classifica, con zero punti e con ben otto gol subiti nelle prime due gare.

Juventus Women-Empoli Ladies 4-3
13’ e 54’ Bonansea (J), 37’ Acuti (E), 52’ Polli (E), 58’ rig. e 93’ rig. Girelli (J), 85’ rig. Prugna (E)

Le bianconere, in campo a Vinovo nella sfida serale delle tre gare giocate sabato, sbloccano il match contro l’Empoli Ladies dopo soli 13’ con Bonansea, che finalizza il cross di Boattin con un elegante pallonetto alle spalle di Fedele. Dopo lo svantaggio arriva però la reazione dell’Empoli, che al 37’ pareggia il conto con Acuti, brava a raccogliere il suggerimento di Glionna e a battere Giuliani sul secondo palo. Nella ripresa la sfida si infiamma: al 52’ è la formazione di Spugna a passare in vantaggio con Polli che si smarca dalla copertura di Gama e trafigge Giuliani con una girata vincente; l’1-2 delle toscane tuttavia dura un paio di minuti, prima che Bonansea vada di nuovo a bersaglio con una grande giocata ad aggirare Fedele. Al 58’ le padrone di casa ribaltano il punteggio con Girelli, atterrata in modo falloso dal portiere dell’Empoli. Fedele sfiora ma il pallone della 10 bianconera dal dischetto finisce in rete. Le avversarie però insistono e all’85 il fallo di Gama su Dompig costa il penalty anche alle padrone di casa: sul dischetto va Prugna che trova l’angolino e sigla il 3-3. La partita sembra volgere al pareggio, ma nel recupero Polli commette fallo di mano davanti al suo portiere: di nuovo calcio di rigore e di nuovo Girelli, che trasforma e decide il match.

Napoli Femminile-Fiorentina Femminile 2-5
19’ rig. Errico (N), 32’, 56’ rig.e 59’ Sabatino (F), 43’ aut. Groff (F), 50’ Mascarello (F), 66’ Chatzinikolau (N)

Gara ricca di reti quella fra Fiorentina e Napoli. Le toscane allenate da Cincotta vanno come un carro armato. Dopo aver surclassato al Franchi l’Inter nella gara di esordio, sotterrano di reti anche il Napoli in trasferta. Viola a punteggio pieno, come Juventus Women e Milan Femminile. Le azzurre di mister Marino, che non si sono ancora adattate alla massima serie nazionale, restano bloccate all’ultimo posto della classifica con zero punti. Il rigore trasformato da Errico al 19’ illude il Napoli, ma Sabatino pareggia i conti al 32’ e la Fiorentina passa in vantaggio al 43’ con un’autorete di Groff. Nella ripresa le gigliate dilagano, prima con Mascarello al 50’ e poi con l’uno-due di Sabatino che al 56’ trasforma un rigore e al 59’ porta a tre il suo bottino personale. Al 66’ sussulto di orgoglio delle partenopee, che riducono il passivo con Chatzinikolau su assist di Errico.

Roma Femminile-Pink Bari 2-0
70′ Andressa Alves, 89′ Lazaro

La Roma supera per 2-0 la Pink Bari e conquista il primo successo in campionato (dopo il pari dell’esordio contro il Sassuolo). La squadra allenata da Betty Bavagnoli si impone fino dai primi minuti e crea diverse occasioni da gol. Il vantaggio arriva solo al 70’. Decisivo l’ingresso in campo di Lazaro. Prima si guadagna il calcio di rigore trasformato da Andressa Alves per la rete dell’1-0 e poi segna il gol del raddoppio a un minuto dalla fine, al termine di una bella triangolazione con Hegerberg. La Pink Bari rimane ferma a 3 punti in classifica.

San Marino Academy-Milan Femminile 0-5
12’ Agard, 30’ e 45’ Grimshaw, 51’ e 81’Dowie

Al Campo Sportivo di Acquaviva, contro il neopromosso San Marino Academy di Alain Conte, le rossonere sbloccano il punteggio dopo appena 12’ grazie ad una splendida punizione di Agard dalla distanza. Dopo il vantaggio dell’ex viola la gara è totalmente in discesa per Giacinti e compagne, che nella prima frazione di gioco vanno a bersaglio altre due volte con il neo acquisto Grimshaw. La centrocampista scozzese al 30’ raccoglie il suggerimento di Fusetti e beffa in anticipo Montalti e Ciccioli sulla linea, mentre al 45’ trasforma col sinistro l’assist di Bergamaschi. L’ex giocatrice del Metz tuttavia non è l’unica a regalarsi le prime reti ufficiali in maglia rossonera, perché nella ripresa a prendersi la scena tocca a Dowie. Anche per l’attaccante inglese è doppietta: al 51’ approfitta di una distrazione delle padrone di casa, fa suo il pallone e realizza il poker; all’81, dopo il cross di Bergamaschi, la spizzata di testa di Giacinti e la parata di Ciccioli, firma la cinquina. Termina 5-0 per la squadra di Ganz, in gol per la 22esima partita di fila in Serie A, striscia seconda solo a quella della Juventus, a segno per 27 turni nell’ottobre 2018.

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film