Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

Si è giocata, tra sabato 10 e domenica 11 ottobre, la quinta giornata del campionato di Serie A Femminile. Risultati e marcatori delle sei partite. La Juventus è sempre sola al comando, unica squadra ancora a punteggio pieno. Resta a quota zero il Napoli. Nessuna doppietta nella giornata odierna, caratterizzata da un solo pareggio (quello fra Inter e Roma).

Empoli Ladies-Milan Femminile 0-3
23’ Jane, 81’ Giacinti, 90’+1’ Tucceri Cimini

Dopo la sconfitta casalinga contro la Juventus la squadra di Ganz conquista tre punti sul campo di un ottimo Empoli. Le rossonere partono aggressive sin dai primi minuti e al 23’ trovano il vantaggio con Jane, servita da Giacinti brava a smarcarsi da Prugna nei pressi della bandierina. La gara è combattuta e in equilibrio fino alla ripresa, poi le padrone di casa provano a reagire, ma la difesa lombarda argina bene i tentativi di affondo delle undici di Spugna e negli ultimi 10’ arrivano altri due gol per le ospiti. All’81’ è la capitana Giacinti a firmare il raddoppio, lanciata in solitaria da Dowie; mentre in pieno recupero Tucceri Cimini cala il tris con una bella punizione dalla trequarti che sorprende Fedele tra i pali.

Florentia San Gimignano-Napoli Femminile 1-0
89’ rig. Cantore

 Le toscane contro il Napoli Femminile si aggiudicano i tre punti al fotofinish grazie al rigore trasformato da Cantore e rimediato da Pugnali (nella foto, un’immagine della partita). Amaro ko per le campane, che perdono ancora dopo il 3-0 a tavolino contro l’Inter inflitto dal Giudice Sportivo in settimana. 

Hellas Verona Femminile-Pink Bari 1-0
33’ rig. Bragonzi

Sconfitta per la Pink Bari, che cade 1-0 in casa del Verona. Decisiva per il successo delle scaligere la rete dal dischetto di Bragonzi al 33’.

Inter Femminile-Roma Femminile 1-1
45’+1’ Serturini (R), 69’ Marinelli (I)

Unico pareggio di giornata quello tra Inter e Rom. Le capitoline partono aggressive sin dai primi minuti di gara ma il vantaggio arriva solo al 46’: Aprile respinge un insidioso tiro cross di Giugliano dalla destra, il pallone finisce sul sinistro di Serturini e la centrocampista giallorossa porta in vantaggio le compagne. Nella ripresa sono sempre le ospiti a comandare il gioco ma al 69′ un episodio cambia la partita: Alborghetti lancia sulla fascia la subentrata Marinelli che elude la difesa avversaria e con una prodezza sotto l’incrocio rimette in equilibrio il punteggio. Un minuto più tardi le nerazzurre restano in dieci per l’espulsione di Brustia, ma la Roma non riesce a sfruttare la superiorità numerica e non va oltre il pari contro le milanesi.

Juventus Women-Fiorentina Femminile 4-0
4’ Girelli, 15’ Alves, 66’ Bonansea, 80’ Hurtig

Le bianconere si impongono con un netto 4-0 e salgono a 15 punti in classifica, a +2 sul Sassuolo e +3 sulle rossonere di Ganz. A Vinovo il punteggio si sblocca dopo appena 4′: corner di Boattin e tutto facile per Girelli, che sola in area ha tutto il tempo per prendere la mira e firmare il vantaggio. Sono sei le reti della fantasista bianconera in questa Serie A, che andando a bersaglio in ognuna delle prime cinque gare di questo campionato ha eguagliato Patrizia Panico, unica giocatrice a riuscirci nella competizione prima di lei. Al 13′ la gara si complica per le ospiti: Quinn stende Bonansea al limite dell’area di rigore e l’arbitro estrae il cartellino rosso per l’irlandese. Proprio dalla punizione arriva il raddoppio delle padrone di casa: sul pallone va Girelli, Schroffenegger si oppone tra i pali ma la respinta favorisce Alves, che defilata trova l’angolino alle spalle del portiere viola. Nella ripresa la formazione di Cincotta prova a reagire ma al 66′ sono le torinesi a trovare ancora il gol: Girelli lancia Bonansea in solitaria e l’attaccante bianconera con estrema freddezza cala il tris. Fiorentina in totale affanno nell’ultima mezz’ora di gara, mentre le undici di Rita Guarino controllano la gara a tutto campo e all’80’ completano il poker con la prima marcatura in Serie A per Lina Hurtig, precisa col sinistro a tu per tu con Schroffenegger. Le bianconere centrano la quinta vittoria in campionato e tornano in vetta

Sassuolo Femminile-San Marino Academy 1-0
82’ Pirone

Le emiliane di Piovani la spuntano sul San Marino grazie all’incornata vincente di Pirone all’82’, ma dopo aver faticato contro la resistenza in difesa delle neopromosse di Conte. Al triplice fischio tuttavia festeggiano il quarto successo consecutivo e allungano a cinque turni la loro striscia di imbattibilità in campionato.

Foto: Facebook Florentia San Gimignano

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film