Connect with us

Pubblicato

il

Partite 5a giornata Serie A TimVision 2021-22
 Sabato 02/10/2021

La Juventus Women vince in rimonta il big match con la Roma Femminile e si porta in testa alla classifica a quota 15. Successi anche per Fiorentina Femminile (che centra la seconda vittoria consecutiva) e per Empoli Ladies (che sale a quota 4 in classifica).

  • EMPOLI LADIES – HELLAS VERONA WOMEN  3-1

Tre punti per l’Empoli di Ulderici, che batte 3-1 il Verona e sale a quattro punti in classifica. Al “Piero Torrini” sono le scaligere a sbloccare la partita – rete di Cedeño dopo appena due minuti di gioco – ma le padrone di casa nel secondo tempo realizzano tre gol che valgono la rimonta e il primo successo nella competizione in corso. Al 50’ Dompig firma il pareggio servita da Prugna, dopo appena otto minuti Bragonzi porta avanti le compagne con un tap-in vincente a due passi da Keizer e all’85’ sempre Bragonzi firma il definitivo 3-1 di testa, oltre alla doppietta personale.

Empoli Ladies – Hellas Verona Women 3-1 (0-1)
2′ Cedeño (V), 50’ Dompig (E), 58’ Bragonzi (E), 85’ Bragonzi (E)

Empoli Ladies (4-3-1-2): Cappelletti; De Rita, Brscic, Knol, Mella; Bellucci, Bardin (20′ st Oliviero), Cinotti (32′ st Silvioni); Prugna; Bragonzi, Dompig (41′ st Monterubbiano). A disposizione: Ciccioli, Morreale, Nichele, Tamborini, Nocchi, Nicolini. Allenatore: Fabio Ulderici

Hellas Verona Women (4-3-3): Keizer; Ledri(da 20′ st Oliva), Errico(da 36′ st Marchiori), De Sanctis, Jelencic; Ambrosi, Lotti(da 14′ st Dahlberg), Catelli(da 14′ st Mancuso); Cedeno, Anghileri(da 14′ st Nilsson), Pasini. A disposizione: Casarasa, Rizzioli, Quazzico, Zoppi. Allenatore: Matteo Pachera

Arbitro: Luigi Catanoso (Sez. AIA di Reggio Calabria)
Assistenti: Marchese (Sez. AIA di Pavia), Consonni (Sez. AIA di Treviglio)

  • FIORENTINA FEMMINILE – SAMPDORIA WOMEN  4-2

Seconda vittoria di fila per la Fiorentina di Panico, che supera 4-2 la Sampdoria dell’ex allenatore viola Cincotta e si porta a sei punti in classifica. La gara al “Gino Bozzi” si sblocca dopo un quarto d’ora: Tampieri atterra Sabatino in area di rigore e l’attaccante viola trasforma il calcio di rigore assegnato dall’arbitro. Le blucerchiate però reagiscono e chiudono le padrone di casa nella loro metà campo, trovando prima la rete del pari con Fallico e poi quella del vantaggio con Pisani. Il fronte si ribalta ulteriormente però e al 43’ un pasticcio in difesa costa l’autogol del 2-2, concesso da Spinelli. Le ospiti accusano il colpo e nella ripresa sono le toscane a fare la partita e a trovare altre due reti: il 3-2 porta la firma di Huchet, che al 70’ raccoglie l’assist di Lundin e in allungo batte Tampieri tra i pali. Il quarto gol, in pieno recupero, lo sigla invece Catena, subentrata a Sabatino all’89’.

Fiorentina Femminile – Sampdoria Women 4-2 (2-2)
14’ rig. Sabatino (F), 18’ Fallico (S), 37’ Pisani (S), 43’ aut. Spinelli (F), 70’ Huchet (F), 93’ Catena (F)

Fiorentina Femminile (4-2-3-1): Schroffenegger; Cafferata (76′ Vitale), Kravets, Tortelli, Vigilucci; Neto, Huchet; Baldi (79′ Mascarello), Lundin, Monnecchi (89′ Breitner); Sabatino (89′ Catena). A disposizione: Tasselli, Forcinella, Zazzera, Piemonte, Martinovic. Allenatrice: Panico.

Sampdoria Women (4-2-3-1): Tampieri; Giordano (81′ Carp), Pisani, Spinelli, Novellino; Fallico, Re; Martinez, Rincon (46′ Seghir), Helmvall (46′ Berti); Tarenzi (65′ Auvinen). A disposizione: Babb, Boglioni, Bursi, Musolino, Battelani. Allenatore: Cincotta.

Arbitro: Taricone di Perugia.
Assistenti: Agostino di Cinisello Balsamo e Zandonà di Portogruaro.
Quarto ufficiale: Stabile di Padova.

  • ROMA FEMMINILE-JUVENTUS WOMEN  1-2

Finisce 2-1 per le bianconere di Montemurro lo scontro diretto con le giallorosse andato in scena al “Tre Fontane”. Il match è intenso e vivace sin dai primi minuti ma sono le padrone di casa che lo sbloccano al 28’: Greggi servita da Glionna calcia in porta, Peyraud-Magnin non trattiene il pallone e Di Guglielmo a distanza ravvicinata non sbaglia. Nella prima frazione di gara le occasioni sono più nitide per la squadra di Spugna ma nella ripresa crescono le ospiti e al 64’ una prodezza di Rosucci dal limite rimette in equilibrio il punteggio. Le due formazioni cercano il gol che vale tre punti con la stessa intensità, ma all’87’ è la Vecchia Signora a portarsi in vantaggio: calcio d’angolo battuto da Boattin (due assist per lei nella sfida) e Staskova a sette minuti dal suo ingresso in campo firma di testa il definitivo 2-1. Salgono a sei i successi in campionato della Juventus contro la Roma e a 29 le vittorie consecutive del club nel torneo (da quando Opta raccoglie i dati – 2004/05 – solo il Brescia era riuscito a collezionarne altrettante).

Roma Femminile – Juventus Women 1-2 (1-0)
28′ Di Guglielmo (R), 64′ Rosucci (J), 87′ Staskova (J)

Juventus Women (4-3-3): Peyraud-Magnin; Hyyrynen, Lenzini (58′ Lundorf), Salvai, Boattin; Rosucci (79′ Staskova), Pedersen, Cernoia (69′ Caruso); Bonansea (79′ Bonfantini), Girelli, Hurtig.  A disp. Aprile, Nilden, Zamanian, Beccari, Pfattner. All. Montemurro.

Roma Femminile (4-3-3): Ceasar; Bartoli, Linari, Swaby, Di Guglielmo; Greggi, Thaisa (67′ Bernauer), Andressa (75′ Soffia); Serturini, Pirone (67′ Lazaro), Glionna.  A disp. Baldi, Pacioni, Pettenuzzo, Vigliucci, Ferrara, Bergersen. All. Spugna.

Partite 5a giornata Serie A TimVision 2021-22
 Domenica 03/10/2021

La 5a giornata di Serie A TimVision si chiude con i successi di Sassuolo, Milan e Pomigliano. Le emiliane di Piovani rispondono alla Juventus e la raggiungono in testa alla classifica. Il Milan torna a sorridere dopo il ko dello scorso weekend. Le campane battono l’Inter e centrano la prima vittoria nel torneo.

  • NAPOLI FEMMINILE – MILAN FEMMINILE 0-1

Torna al successo, dopo la sconfitta interna col Sassuolo nella giornata precedente, il Milan di Ganz, che supera 1-0 il Napoli in trasferta. Allo stadio “G. Piccolo” di Cercola, le campane hanno l’occasione di portarsi avanti al 9’: Codina atterra Acuti nella propria area e l’arbitro concede calcio di rigore. Sul dischetto va Goldoni ma la conclusione centra in pieno la traversa, il Milan riparte in contropiede e il parziale resta fermo sullo 0-0. Il punteggio cambia però al 24’ a favore delle ospiti: Adami tenta di sorprendere Aguirre dalla distanza, il portiere non trattiene il pallone e Andersen a due passi lo deposita in porta. Al 42’ penalty anche per le rossonere, guadagnato da Grimshaw. Giacinti si incarica della battuta ma Aguirre respinge e si salva dal possibile raddoppio. A fine primo tempo espulsa Codina e Milan in dieci. Nella ripresa il Napoli non riesce a far valere la superiorità numerica, le rossonere controllano la gara e al triplice fischio conquistano il terzo successo esterno di fila in campionato.

Napoli Femminile – Milan Femminile 0-1 (0-1)
24’ Andersen

Napoli Femminile (5-3-2): Aguirre; Imprezzabile (dal 19’ Porcarelli), Garnier, Di Marino, Corrado, Abrahamsson; Colombo, Tui, Goldoni (da 32’ a.t. Popadinova); Acuti (dal 32’ s.t. Deppy), Erzen . A disp.: Chiavaro, Severini, Awona, Kuenrath, Toniolo, Capitanelli). All.: Pistolesi

Milan Femminile (3-4-2-1): Giuliani; Arnadottir, Agard, Codina; Bergamaschi, Adami (dal 21’ s.t. Thomas), Jane, Andersen; Boquete, Grimshaw; Giacinti. A disp.: Korenciova, Fusetti, Rizza, Longo, Tucceri, Ticozzelli, Ronchetti, Miotto. All.: Ganz

Arbitro: Centi di Terni (Camillo/Pragliola-Simone)

  • POMIGLIANO FEMMINILE – INTER WOMEN 2-0

Domenica amara per l’Inter di Guarino, che sul campo della neopromossa Pomigliano incassa il primo ko stagionale. Nella prima frazione di gara le nerazzurre sembrano padrone del campo (a testimoniarlo anche la traversa centrata da Marinelli al 20′), ma col passare del tempo il Pomigiano guadagna metri soprattutto grazie alle incursioni di Banusic. Nella ripresa è proprio l’ex Roma a sbloccare il punteggio: al termine di un’azione tutta personale sinistro secco e preciso alle spalle di Durante. Le ospiti provano a reagire ma all’81’ subiscono il raddoppio: Ippolito entra in area dalla sinistra, si libera di due avversarie e supera l’estremo difensore nerazzurro con una gran conclusione sotto la traversa. Termina 2-0 per le padrone di casa, che centrano il primo successo nella Serie A TimVision 21/22 e mandano un segnale alle concorrenti in lotta per conservare il posto nella Serie A a 10 squadre.

Pomigliano Femminile – Inter Women 2-0 (0-0)
66’ Banusic, 81’ Ippolito

Pomigliano Femminile (4-3-3): Cetinja; Fusini, Panzeri, Luik, Cox; Ferrario, Tudisco, Ferrandi (dal 82′ Ejangue); Moraca (dal 63′ Ippolito), Banusic (dal 82′ Puglisi), Rinaldi (dal 73’Vaitukaityte). A disposizione: Russo, Apicella, Varriale, Capparelli, Massa. All.: Domenico Panico.

Inter Femminile (4-2-3-1): Durante; Merlo, Sønstevold, Vergani, Landström; Csiszàr, Simonetti; M. Portales, Regazzoli (60′ Pavan), Brustia (83′ Santi); Marinelli. A disposizione: Cartelli, Gilardi, Passeri, Parolo, Colombo, Lonati, Colonna. Allenatore: Rita Guarino

Arbitro: Gabriele Scatena (sez. Avezzano)

  • SASSUOLO FEMMINILE LAZIO WOMEN 3-0

Finisce 3-0 la sfida tra il Sassuolo di Piovani e la Lazio di Morace. Al “Ricci”, dopo una serie di interventi tempestivi di Ohrstrom tra i pali, alla mezzora il match si sblocca per le padrone di casa: tacco di Dubcova e rasoterra chirurgico di Tomaselli, che firma il suo primo sigillo stagionale. A inizio ripresa chance clamorosa del raddoppio per Philtjens, ma il difensore belga spedisce il pallone sopra la traversa. Nei minuti successivi le biancocelesti si salvano sui tentativi di Dubcova e Cantore e vengono graziate dalla traversa di Clelland, ma le diverse occasioni costruite dalle emiliane alla fine si trasformano in altre due reti. All’85’ la firma è di Dongus, brava a finalizzare di testa la punizione di Parisi; mentre al 90’ è Cantore ad andare a bersaglio, al termine di una rapida azione propiziata da Ferrato e Dubcova. Tre gol e tre punti per la squadra di Piovani, che dopo le prime cinque giornate guida la classifica a punteggio pieno insieme alla Juventus.

Sassuolo Femminile – Lazio Women 3-0 (1-0)
31’ Tomaselli, 85’ Dongus, 90’ Cantore

Sassuolo Femminile (4-3-3): Lamey; Santoro (66’ Brignoli), Dongus, Flangeri, Philtjens; Benoit (58’ Parisi), Mihashi (45’ Orsi), Dubcova; Cantore, Tomaselli (87’ Ferrato), Clelland (66’ Cambiaghi). A disp.: Binini, Lauria, Buonamassa, Pellinghelli. All.: Gianpiero Piovani

Lazio Women (4-2-3-1): Ohrstrom; Gambarotta, Thomsen, Foerdos, Heroum; Pezzotti (45’ Savini), Mastrantonio; Castiello, Andersen (70’ Mattei), Cuschieri (45’ Visentin); Martin (60’ Pittaccio). A disp.: Natalucci, Berarducci, Falloni, Di Giammarino, Labate. All.: Carolina Morace

Arbitro: Eugenio Scarpa
Assistenti: Thomas Miniutti – Luca Landoni
Quarto Ufficiale: Mattia Drigo

Partite 6a giornata Serie A TimVision 2021-22
 Sabato 9 e domenica 10 ottobre

Sampdoria-Inter
Juventus-Napoli Femminile
Lazio-Pomigliano
Hellas Verona-Fiorentina
Milan-Roma
Sassuolo-Empoli

 

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali1 settimana fa

Juventus Women, Braghin e una certa visione di futuro del calcio femminile italiano

Stefano Braghin ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club bianconero. Il passaggio del...

Calciomercato3 settimane fa

Il talento di Sofia Cantore, una vera ‘predestinata’

Quando l’estate scorsa Sofia Cantore approdò alla Florentia, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni uffici del direttore generale...

Opinioni3 settimane fa

Serie A Femminile: quando le gerarchie contano. Dopo tre giornate classifica spaccata in due

In un campionato con dodici squadre e appena 22 partite da giocare, tre giornate contano parecchio. La classifica è già...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile, a proposito di professionismo e di azionariato popolare a Napoli

Non siamo nati ieri. Tutti sappiamo che il gioco del calcio non è solo un gioco, ma è anche un’azienda....

Opinioni2 mesi fa

Il senso dei tifosi per il calcio

Il calcio è uno sport bellissimo. Per le intrinseche dinamiche del gioco, ma anche per la valenza sociale e la...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

Sembrerebbe proprio che la festa sia finita, per il calcio professionistico europeo e, di conseguenza, per quello italiano. La crisi...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile, per nuove prospettive puntare verso nuovi orizzonti

La prima partita del campionato di Serie A Femminile, stagione 2020-21, si è giocata il 22 agosto 2020. La maggior...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film