Juventus Women, ennesima magia: battuto 2-1 il Lione

Prosegue lo straordinario percorso della Juventus Women in Champions.

L’ennesima serata magica della squadra di Joe Montemurro consente al club bianconero di ottenere una significativa vittoria nella gara di andata dei Quarti di Finale.

Si aprono scenari inattesi per una società costruita, praticamente dal nulla, grazie alle idee e alle intuizioni geniali del direttore Stefano Braghin.

Con una prestazione impeccabile la Juventus supera 2-1 il Lione e ribalta il risultato, capitalizzando al massimo la superiorità numerica seguita all’espulsione di Carpenter al 62’.

Con il Lione in vantaggio alla fine del primo tempo, il pareggio arriva al 71′ con Girelli. Lundorf tiene in gioco il pallone sulla linea e crossa. Bouhaddi in uscita non trattiene e sbatte su Caruso. Girelli ribadisce in rete. Esplode lo Stadium. All’83′ raddoppia Bonfantini, neo entrata, che incrocia in area e infila con freddezza da veterana nella porta avversaria.

Juventus Women – Lione 2-1 (0-1)
8′ Macario (L), 71′ Girelli (J), 83′ Bonfantini (J)

Juventus (4-3-3): Peyraud-Magnin; Lundorf, Gama, Sembrant, Boattin; Rosucci (66′ Caruso), Pedersen, Grosso (66′ Bonansea); Cernoia (90′ Nilden), Girelli (81′ Bonfantini), Hurtig (90′ Staskova).  A disp. Aprile, Forcinella, Hyyrynen, Zamanian, Panzeri, Lenzini. All. Montemurro

Lione (3-5-2): Bouhaddi; Buchanan, Renard, Mbock Bathy; Carpenter, Egurrola, Macario (66′ Cayman), Henry (76′ Horan), Bacha (76′ Marozsan); Cascarino (85′ Laurent), Malard. A disp. Paljevic, Holmgren, Morroni, Gunnarsdottir, Hegerberg, Sombath, Benyahia. All. Bompastor

Arbitro: Foster (WAL)
Ammonita; 88′ Bonfantini
Espulsa: 62′ Carpenter

 

You may also like

Serie A Femminile, 11a: nel fango del Breda la Juventus batte l’Inter 2-0

Il big match del sabato dell’11ª giornata di