Nicole Arcangeli, un talento tenuto in naftalina: non è arrivato il momento di ‘sdoganarla’?

Sulla scia delle belle prove che stanno fornendo in Serie A femminile tante giovani talentuose (Calciopress ha documentato i casi di Beccari, Beretta, Bianchi, Calegari, Dragoni, Gallazzi, Passeri, Pavan, Sciabica) ci sembra ormai più che maturo il momento di Nicole Arcangeli.

Di proprietà della Juventus, si è aggiudicata il il premio assegnato da Tuttosport come ‘Best Italian Golden Girl Player Under 21. Nata il 23 ottobre 2003 a Rimini, di professione attaccante, ha mosso i primi passi nel Junior Coriano di Rimini. È passata poi a Riccione, dove è rimasta per otto anni. Da lì il trasferimento al settore giovanile della Juventus.

Ha vinto, con le giovani bianconere, un trofeo di Viareggio. Dal 2019 al 2022 (con in mezzo la sospensione dei campionati giovanili causa Covid) ha segnato in totale 40 reti (di cui 22 solo nel 2021-22). Ha esordito in Coppa Italia il 19/12/2021 con la Pink Bari e in serie A il 14/5/2022 (contro il Milan).

Titolare della Nazionale Under 19 guidata da Enrico Sbardella, ha segnato ben 15 reti tra Fase 1, Fase 2 e Fase Finale. Nella Fase Finale del Campionato Europeo di categoria ha realizzato 5 reti in tre partite. Una vera esplosione di potenza.

Da quest’anno è titolare della Nazionale Under 23 guidata da Nazzarena Grilli. Ha giocato due amichevoli, quella in Spagna e l’altra in casa con il Belgio. Ha dovuto rinunciare per un piccolo problema muscolare alla convocazione per le gare con Portogallo e Inghilterra.

👉🏽 Nicole Arcangeli fa parte della rosa di Joe Montemurro, ma non è stata finora mai utilizzata e raramente convocata. Può essere più che comprensibile restare indietro, tenuto conto dell’organico di altissima qualità da cui pesca il tecnico bianconero, ma non in questi termini considerate le qualità offensive dimostrate a vari livelli nazionali e internazionali.

👉🏽 Perché tenere ancora in naftalina un profilo simile? Non avrebbe bisogno di giocare con continuità, per esprimere appieno il suo talento? Non sarebbe arrivato il momento di vederla in campo, nell’interesse anche del calcio italiano, magari in prestito con una maglia diversa da quella della Juventus (se occorre e come occorre)?

👉🏽 Queste sono le domande. Hanno a che fare con il corretto utilizzo di giovani calciatrici di talento per le quali è vitale scendere in campo, settimana dopo settimana, a livelli consoni.

È davvero arrivato il momento di ‘sdoganare’ Nicole Arcangeli. Al calcio femminile serve vederla in campo.

 La foto di Nicole Arcangeli è tratta dal suo profilo Instagram.

You may also like

La Nazionale Femminile Under 16 della ct Schiavi verso il Torneo Uefa: convocazioni, regolamento e date

– TORNEO DI SVILUPPO UEFA. La Nazionale Under