Nazionale U17 Femminile, la classe 2006 scala la Serie A: esordio per Calegari, Dragoni e Sciabica

La Nazionale Femminile Under 17 di Jacopo Leandri tornerà in campo dal 23 al 29 marzo 2023 in Francia per giocare il Round 2 del campionato Europeo di categoria. L’Italia farà il suo esordio il 23 marzo contro la Francia (già affrontata nella prima fase), il 26 affronterà l’Irlanda e il 29 marzo le pari età del Kosovo. Nel Round 1 il tecnico azzurro ha puntato su 20 ragazze. Si tratta di capire quante saranno confermate e quante no. L’elenco completo.

PORTIERI: Elena Belli (Inter), Erica Di Nallo (Sassuolo); DIFENSORI: Martina Cocino (Juventus), Simona Davico (Juventus), Leda Gemmi (Milan), Nicole Lazzeri (Sampdoria), Elena Cristina Pizzuti (Roma), Marta Razza (Inter); CENTROCAMPISTE: Beatrice Calegari (Inter), Valentina Donolato (Milan), Giulia Dragoni (Inter), Arianna Gallina (Juventus), Giada Pellegrino Cimò (Roma), Letizia Rossi (Milan), Sofia Testa (Roma); ATTACCANTI: Emma Girotto (Sassuolo), Maria Vittoria Rossi (Real Madrid), Manuela Sciabica (Sassuolo), Carolina Tironi (Inter), Marta Zamboni (Juventus).

👉🏿 Nel frattempo va segnalata una circostanza indubbiamente positiva in prospettiva futura. Tre delle venti convocate hanno già esordito in Serie A con i rispettivi club.

➡️ Beatrice Callegari, centrocampista offensiva, è nata a Travedona Monate (VA) il14/08/2006. Cresciuta nell’Insubria Calcio di Solbiate Arno (VA) è approdata alla Varesina Calcio nella stagione 2018-19 per giocare nella Under 14 e, nella stagione successiva, nella Under 15. Nel 2021-22 si è trasferita all’Inter dove è stata inserita, nonostante la giovane età, nella rosa della Primavera Under 19. Rita Guarino l’ha fatta scendere in campo nell’ottava giornata di campionato, quando è subentrata nel finale di partita a Marta Pandini.

➡️ Giulia Dragoni, centrocampista nata il 7/11/2006, ha iniziato il suo percorso nel Franco Scarioni 1925. Poi le esperienze al Cimiano Calcio e alla Pro Sesto (dove i tifosi la chiamano la piccola “Messi” al femminile). Nel 2020-21 il passaggio alla Primavera dell’Inter (allenata da Sebastian de la Fuente), Ragguardevole il suo curriculum nelle Nazionali Giovanili. Ha giocato 3 volte nella Under 16 (segnando una rete) e 16 volte nella Under 17 (8 reti segnate). Il debutto in Serie A Femminile nella partita con la Fiorentina, quando Rita Guarino la fa scendere in campo al posto di Karchouni. È in assoluto la più giovane giocatrice italiana ad aver giocato quest’anno in massima serie nazionale. Finora è stata utilizzata quattro volte per un totale di 88’

➡️ Manuela Sciabica, attaccante nata il 19/6/2006, è arrivata al Sassuolo nella stagione 2021-22 dalla Scuola Calcio “Favara Academy, con la quale giocava nella Under 15 Giovanissimi Regionali. Ha già alle spalle un significativo curriculum con le Nazionali Giovanili. Ha infatti giocato 15 partite in maglia azzurra: 8 con la Under 16 (condite da 4 reti) e 7 con la Under 17, entrambe guidate da Jacopo Leandri. Il tecnico neroverde, Gianpiero Piovani, l’ha fatta debuttare nella partita giocata con l’Inter (subentrata al 78’ a Valeria Monterubbiano). Finora è stata utilizzata cinque volte per un totale di 125’.

➡️ Da segnalare che anche Nicole Lazzeri, difensore della Sampdoria nata il 03/06/2006, è entrata in campo anche se per 1′ nella partita giocata con la Roma (ringraziamo per la segnalazione Fabio Cittadini).

Il movimento femminile, per crescere, ha bisogno della Nazionale Under 17. La rappresentativa guidata da Jacopo Leandri, per essere il bacino dal quale attingere in futuro, ha bisogno di storie come queste che danno linfa a tutta la piramide.

You may also like

Nazionale Femminile, Milena Bertolini ne convoca 26 per il Torneo inglese: niente di nuovo sotto il sole

La Ct Milena Bertolini si appresta a guidare