Il senso di Chiara Beccari per il gol: un bel buco da toppare per il Como Women?

L’assenza di Chiara Beccari nella linea d’attacco del Como comincia già a farsi sentire, e anche parecchio. Nella partita con il Pomigliano, giocata al Ferruccio di Seregno per la 13a giornata del campionato di Serie A Femminile, le lariane di Sebastian de la Fuente hanno dovuto incassare un’amara sconfitta nel confronto diretto con il Pomigliano.

Il tecnico argentino, in conferenza stampa, ha molto recriminato sulla rete del vantaggio campano che ha portato anche all’espulsione del portiere Beatrice Beretta (fino a quel momento grande protagonista della gara). Ma un fatto è certo, la presenza in campo di Beccari avrebbe avuto un peso specifico importante in chiave rimonta.

Non circolano notizie ufficiali sull’entità della distorsione alla caviglia sinistra riportata dall’attaccante nella partita di Coppa Italia con la Roma. Si parla di un’assenza che potrebbe durare due mesi.

Se fosse confermata questa notizia, il Como dovrebbe attrezzarsi. Il suo potenziale offensivo e non solo, vista la capacità di Beccari di ‘spaccare’ ogni partita a prescindere dalla forza dell’avversario di turno, calerà drasticamente?

In favore della giocatrice diciottenne (nata il 23/9/2004) parlano i 5 gol segnati finora in serie A, che si sommano ai 12 (in 33 presenze) realizzati con la maglia della Nazionale Under 19. Senza contare le 58 marcature totalizzate quando giocava nella Primavera della Juventus. Chi la schiera mette un tigre nel motore, come diceva una pubblicità vintage.

Il senso del gol e la tenuta del campo stavano per aprire a Chiara Beccari le porte della Nazionale di Milena Bertolini, alla ricerca di avvicendamenti per la maglia azzurra. L’appuntamento è solo rinviato, in questo caso. Per il Como, viceversa, il tempo resta un fattore cruciale.

Nel calcio è l’assenza in campo di un giocatore che ne certifica l’importanza nell’economia della squadra. Se il rientro della talentuosa attaccante non avvenisse con la sperata rapidità, molti dei punti conquistati grazie alle sue reti potrebbero mancare all’appello. E sarebbe un bel guaio per Sebastian de la Fuente.

You may also like

Serie A Femminile e Nazionale Under 16: i settori giovanili saranno uno dei fattori fondanti della crescita?

La grande prova offerta dalla Nazionale Under 16