Serie B Femminile, risultati 20a giornata: Lazio ‘caterpillar’ e Hellas Verona mina vagante

La Lazio e il Cittadella si confermano ai primi due posti in classifica Al termine della 20ª giornata di Serie B. Importante il successo del Napoli contro la Ternana, grazie al quale blinda il terzo posto e resta in scia alle prime due della classe. Successi, in questo turno, anche per Hellas Verona, Brescia, Torres e Arezzo. Unico pareggio invece quello nel derby romagnolo tra Ravenna e Cesena.

Un’altra domenica perfetta per la Lazio di Catini, che nella quinta giornata del girone di ritorno centra la sedicesima vittoria stagionale e raggiunge quota 50 punti in classifica. Allo stadio “Fersini” di Formello le Aquilotte calano il poker sul Genoa realizzando due reti per tempo: Moraca e Fuhlendorff nel primo, Visentin (a segno dopo un lungo stop per infortunio) e Palombi nel secondo.

Alle spalle delle biancocelesti conquista tre punti anche il Cittadella, che supera 2-0 in casa il Trento grazie ai gol di Ambrosi e Dahlberg, rimanendo secondo a -3 dalla Lazio.

La corsa alla promozione in A prosegue, in scia alle prime due della classe, anche per il Napoli guidato in panchina dal nuovo allenatore Biagio Seno dopo la separazione consensuale con Dimitri Lipoff, che in questo turno si aggiudica la cruciale sfida con la Ternana (quarta) e consolida il terzo posto, allungando a +5 sulle rivali di giornata. Le campane, sul campo delle umbre, sbloccano il punteggio con del Estal al 27’, si fanno raggiungere nel recupero da Labate, e nella ripresa vanno altre due volte a segno, prima con del Estal e nel finale con Gomes. Successo pesantissimo in chiave classifica per la formazione partenopea, che sale a 46 punti e mantiene vivo l’obbiettivo, a quattro lunghezze dalla vetta e una dal secondo posto. La Ternana incappa invece nella 5ª sconfitta nel campionato cadetto in corso, rimanendo a quota 41 e vedendo ridotto il gap con le inseguitrici.

A -3 dalla squadra umbra militano, a 38 punti a testa, le venete Chievo e Hellas, protagoniste nel derby veneto andato in scena all’Olivieri. Ed è proprio in virtù del 3-0 esterno di oggi (rete di Peretti e doppietta di Meneghini nella prima frazione) che le ragazze di Pachera agganciano le rivali di giornata al quinto posto in classifica, festeggiando nel migliore dei modi il 10° risultato utile consecutivo. Per il Chievo di Venturi arriva invece la sesta sconfitta in questa Serie B, la seconda nelle ultime tre giornate disputate.

In settima posizione, a -4 dalle veronesi, resta il Cesena, che pareggia il secondo match di fila dopo il 2-2 con l’Arezzo della scorsa domenica. Nella giornata appena conclusa le bianconere non vanno oltre l’1-1 sul campo del Ravenna, nell’altro derby di questo turno. È Sechi a portare avanti le ospiti al 52’, ma Burbassi all’81’ pareggia il conto.

Recupera terreno proprio sul Cesena il Brescia (-3), che nella 20ª giornata di campionato batte la San Marino Academy e torna al successo dopo tre turni a digiuno (due sconfitte contro Lazio e Verona e un pareggio con il Genoa). Le Leonesse di Seleman sbloccano il parziale al 19’ con Fracas, Baldini rimette tutto in parità dopo quattro minuti, ma al fotofinish arriva il gol del capitano Brayda, che vale il definitivo 2-1 per le lombarde. Decimo ko stagionale invece per le Titane, appaiate al Genoa a 22 punti in classifica.

Nella parte più bassa della classifica sorridono Arezzo e Sassari Torres: le toscane battono 4-1 l’Apulia Trani (doppiette di Razzolini e Zazzera insieme alla rete di Rus per le pugliesi), mentre le sarde, con lo stesso punteggio, condannano il Tavagnacco alla 15ª sconfitta in 20 partite. Al “Basilio Canu” di Sennori, per la squadra di Ardizzone vanno a bersaglio Iannazzo (doppietta) e Adam – in mezzo l’autorete di Illina. Per le friulane invece rete del momentaneo 1-2 di Diaz Ferrer. Continua la crisi delle gialloblù, terzultime in classifica a -6 da Arezzo e Torres e sempre più lontane dalla zona salvezza. Alle loro spalle infatti solo Trento (otto punti) e Apulia Trani (sette).

Risultati della 20ª giornata

Arezzo-Apulia Trani 4-1
56’ Razzolini (AR), 61’ rig. Razzolini (AR), 72’ Rus (AP), 88’ Zazzera (AR), 90’+3’ Zazzera (AR)

Brescia-San Marino Academy 2-1
19’ Fracas (B), 23’ Baldini (SM), 90’+2’ Brayda (B)

Cittadella-Trento 2-0
45’ Ambrosi (C), 71’ Dahlberg (C)

H&D Chievo Women-Hellas Verona 0-3
5’ Peretti (V), 15’ Meneghini (V), 45’ Meneghini (V)

Lazio-Genoa 4-0
18’ Moraca (L), 31’ Fuhlendorff (L), 83’ Visentin (L), 90’+4’ Palombi (L)

Ravenna-Cesena 1-1
52’ Sechi (C), 81’ Burbassi (R)

Sassari Torres-Tavagnacco 4-1
29’ Iannazzo (S), 33’ aut. Illina (S), 57’ Diaz Ferrer (T), 75’ Adam (S), 90’ Iannazzo (S)

Ternana-Napoli Femminile 1-3
27’ del Estal (N), 45’+2’ Labate (T), 54’ del Estal (N), 87’ Gomes (N)

Programma della 21ª giornata
Domenica 19 marzo

Cesena-Brescia
Genoa-Arezzo
Hellas Verona-Ternana
Napoli Femminile-Sassari Torres
Ravenna-Lazio
San Marino Academy-Cittadella
Tavagnacco-Apulia Trani
Trento-H&D Chievo Women

Fonte testo: Figc Femminile

You may also like

La rappresentativa Under 15 e il “Progetto Calcio +15”, veri incubatori delle Nazionali Femminili Giovanili: lo stato dell’arte

La crescita delle Nazionali Giovanili Femminili passa attraverso