Nazionale Femminile, serve subito un nuovo ct all’altezza: è il tempo di scelte serie e responsabili fatte nell’interesse di tutto il movimento

Dopo le dimissioni di Milena Bertolini – peraltro programmate da lungo tempo, a prescindere dal fallimento nel Mondiale – la Figc di Gabriele Gravina ha continuato e continua a sfogliare la margherita, nonostante la Nazionale sia da rifondare.

Eppure di tempo per pensarci ce ne sarebbe stato più che a sufficienza, perchè si sapeva da un anno che Bertolini avrebbe lasciato l’incarico.

Le Azzurre fra una manciata di giorni dovranno scendere in campo con la Svizzera per la Nations League, ma non si muove foglia.

La ridda di nomi continua. si accavallano profili anche curiosi e affatto condivisibili.

Ribadiamo che è il momento di dire BASTA. 

Si prenda una decisione seria e consapevole, nell’interesse di tutto il movimento, perché i tifosi del calcio femminile ne hanno abbastanza!

You may also like

La Nazionale Femminile Under 15 sarà anche ‘sperimentale’, ma da subito convince e sa divertire: Italia-Svizzera finisce 3-0

Alla presenza del ct della Nazionale femminile Andrea