Nazionale Femminile, una prova convincente: Svezia-Italia finisce 0-1, ma la ripresa delle Azzurre è ben giocata

Dopo l’esordio vincente in casa della Svizzera, la Nazionale di Andrea Soncin viene superata di misura dalla Svezia a Castel di Sangro.

Le Azzurre hanno disputato una gara senza timori reverenziali e, nella ripresa, hanno stretto d’assedio la porta scandinava. Nel primo tempo le cose sono andate meno bene e l’Italia ha sofferto il gioco aggressivo delle svedesi, anche perché il centrocampo non è apparso del tutto registrato.

Rytting Kaneryd porta in vantaggio la Svezia al 14′ concludendo in rete un ottimo inserimento di Hurtig, grazie anche alla deviazione di Di Guglielomo che ha messo fuori causa Giuliani.

Nella ripresa le Azzurre recriminano per un legno colpito al 68′: sugli sviluppi di un corner la palla arriva ai limiti dell’area e Di Guglielmo tira di prima, ma trova però l’opposizione del secondo palo..

Una prova che fa ben sperare per la prosecuzione della Nations. Al momento, nel gruppo 4, l’Italia resta a 3 punti.

ITALIA-SVEZIA 0-1 (0-1)
14’ Rytting Kaneryd )

ITALIA (4-3-3): Giuliani; Bergamaschi (dal 92’ Gama), Lenzini, Linari, Di Guglielmo; Caruso, Giugliano (dal 59’ Dragoni), Galli; Cantore (dal 92’ Glionna), Piemonte (dal 69’ Girelli), Giacinti (dal 69’ Beccari). A disp: Aprile, Schroffenegger, Bartoli, Orsi, Greggi, Bonansea, Serturini. Ct: Andrea Soncin

SVEZIA (4-3-3): Falk; Andersson, Eriksson, Sembrant, Bjorn; Rubensson, Asllani (dal 93’ Bennison), Angeldal (dall’84’ Zigotti Olme); Hurtig (dal 70’ Janogy), Blackstenius, Rytting Kaneryd (dal 70’ Jakobsson). A disp: Musovic, Enblom, Nildén, Lennartsson, Ostlund, Anvegard, Kafaji, Rybrink. Ct: Peter Gerhardsson

You may also like

A Coverciano – il 15 e 16 giugno – la ‘meglio gioventù’ del calcio femminile italiano: si gioca la fase finale del “Torneo Under 12 ”

Con la qualificazione del Napoli Femminile – che