La Nazionale Under 17 Femminile passa al Round 2: Italia-Scozia si chiude 2-2

“Abbiamo una squadra che non molla mai, onora sempre il tricolore e ha un futuro. Arriviamo alla seconda fase da seconda classificata, quindi nella seconda urna del sorteggio: abbiamo guadagnato una posizione, ora starà a noi metterci del nostro“.
(Jacopo Leandri)

La Nazionale Under 17 Femminile, con il 2-2 contro la Scozia, accede al Round 2 di qualificazione all’Europeo di categoria. Lo fa chiudendo al secondo posto il Gruppo A3 alle spalle della Francia: quattro punti in tre gare, tre in più rispetto alla prima fase dello scorso anno. A Cosenza va in archivio una settimana indimenticabile con un risultato di grande prestigio, che permette alle ragazze di Jacopo Leandri di garantirsi un buon piazzamento in vista del sorteggio (in programma a dicembre) della seconda fase. Ancora a segno, come contro la Slovenia, Rosanna Ventriglia (Roma) ed Eleonora Ferraresi (Juventus), che con il quarto calcio di rigore trasformato in tre partite ha regalato il pari a un’Italia sostenuta per tutta la settimana dal pubblico calabrese. Avanti anche la Francia campione d’Europa (a punteggio pieno) e la Scozia, terza.

Abbiamo condotto la partita in lungo e in largo, ma siamo state punite due volte in sette minuti, e su questo dovremo lavorare in vista del Round 2 – l’analisi di Leandri -. Queste gare, però, lasciano tante certezze: abbiamo una squadra che non molla mai, onora sempre il tricolore e ha un futuro. Arriviamo alla seconda fase da seconda classificata, quindi nella seconda urna del sorteggio: abbiamo guadagnato una posizione, ora starà a noi metterci del nostro“. L’Italia saluta Cosenza: “Ci porteremo la città e la sua gente nel cuore. Grazie a tutti quelli che ci hanno sostenuti in questi giorni“.

LA PARTITA Leandri, senza Pieri squalificata, ha arretrato – come accaduto a gara in corso contro la Francia – Ferraresi sulla linea delle centrocampiste, riproponendo Ventriglia davanti. Cambio anche in difesa, con Pomati al posto di Di Girolamo accanto a Petruzziello. Pronti, via, e Italia in vantaggio: cross da destra di Consolini e colpo di testa preciso di Ventriglia. Poco prima della mezzora, destro dell’attaccante della Roma e palla alta. Ancora Ventriglia protagonista al 37′, ma il sinistro della numero 9 è finito a lato. Prima dell’intervallo (39′), assolo di Romanelli concluso con un tiro a giro fuori non di molto. Un’occasione anche per la Scozia: cross da destra di Jessica Husband per il colpo di testa di Martin, con la palla finita alta di poco sopra la traversa della porta di Nespolo.

Dopo 8′ della ripresa è arrivato il pareggio della Scozia con Berry che, dopo essere entrata in area di rigore, ha prima trovato la respinta di Consolini poi la porta di Nespolo sul tap in. Reazione azzurra affidata a Galli: sinistro alto dopo una corsa di 30 metri palla al piede. L’Italia, però, al 14′ si è fatta trovare scoperta in difesa: assist di Berry per Martin che di sinistro ha fulminato Nespolo. Di Ferraresi il tentativo di raggiungere l’immediato pareggio: sinistro deviato da un difensore scozzese. Alto, al 18′, anche il destro di Bedini, mentre al 25′ Ferraresi ha chiamato Thomson alla deviazione. Il portiere della Scozia ha rischiato di regalare il 2-2 all’Italia, con un disimpegno sbagliato, riscattandosi su Ventriglia, prima del salvataggio sulla linea di Erin Husband su Romanelli e del terzo tentativo alto sempre della giocatrice dell’Inter. La pressione dell’Italia è stata premiata all’87’, quando la neoentrata Copelli è stata atterrata in area da Sharkey. Dal dischetto, glaciale Ferraresi nel trasformare il rigore del 2-2, che vale il secondo posto. E nel finale Ferraresi è andata anche vicina al 3-2, ma al triplice fischio è comunque festa per l’Italia e anche per la Scozia, che proseguirà il suo cammino.

Il secondo turno della Lega A deciderà le sette squadre che raggiungeranno la Svezia alla fase finale (5-18 maggio 2024), che fungerà anche da qualificazioni UEFA per la Coppa del Mondo FIFA Under 17 femminile nella Repubblica Dominicana.

SCOZIA-ITALIA 2-2 
5′ pt Ventriglia (I), 8′ st Berry (S), 14′ Martin (S), 43′ rig. Ferraresi (I)

SCOZIA: Thomson; J. Husband, G. Robertson, Husband, McArthur; Sharkey, A. Robertson (40′ st Burns), Murray (34′ st Linden), Black; Berry, Martin. A disp: Halliday, Paton, Robin, Mcstay, Daniel, Mcknight, Gray. All. Macdonald

ITALIA: Nespolo; Consolini, Petruzziello, Pomati, Santoro; Bedini (35′ st Copelli), Cherubini, Ferraresi; Ventriglia, Romanelli, Galli. A disp.: Bucci, Paniccia, Ieva, Mariotti, Baccaro, Bertola, Di Girolamo. All. Leandri

Il calendario del Gruppo A3 (9-15 ottobre)

Prima giornata (9 ottobre)
Francia-Scozia 3-0
ITALIA-Slovenia 4-0

Seconda giornata (12 ottobre)
Slovenia-Scozia 1-3
Francia-ITALIA 4-3

Terza giornata (15 ottobre)
Slovenia-Francia 0-8
Scozia-ITALIA 2-2

Classifica (in neretto le squadre qualificate): Francia 9, ITALIA (d.r. +3) e Scozia (d.r. -1) 4, Slovenia 0

Fonte: Figc Nazionali

You may also like

A Coverciano – il 15 e 16 giugno – la ‘meglio gioventù’ del calcio femminile italiano: si gioca la fase finale del “Torneo Under 12 ”

Con la qualificazione del Napoli Femminile – che