Serie B Femminile, 10a giornata: la coppia Lazio-Ternana si ricompone in testa alla classifica

La vittoria in trasferta del Parma contro il Ravenna apre la 10ª giornata di Serie B. Un successo importante questo delle crociate che ha permesso alla squadra di tenere il passo delle altre compagini di vertice e di portarsi in terza posizione a quota 25 punti. L’1-0 porta la firma di Ferin che ha segnato questa rete da tre punti, valida per l’ottava vittoria stagionale delle gialloblù.

Ma un’altra vittoria esterna importante l’ha riportata inevitabilmente la capolista Ternana che si è confermata in vetta alla classifica del campionato cadetto, anche se in coabitazione con la Lazio. In casa del Genoa le rossoverdi si sono imposte con un’altra goleada 4-1 (stesso risultato dell’ultima uscita contro il Brescia al “Gubbiotti” di Narni) grazie alle reti di Tui, Lombardo e alla doppietta di Porcarelli; lato rossoblù, il solo gol di Bargi non ha innescato alcuna rimonta e la Ternana ha confermato il suo ottimo avvio di stagione con questo nono successo in dieci partite fin qui disputate.

Anche la Lazio ha vinto in questa giornata di campionato e ha risposto con altri tre punti alla Ternana che così non si è allontanata. Ventisette punti ciascuno e primato condiviso: il 3-0 delle biancocelesti in casa del Tavagnacco è stato firmato da Popadinova, Goldoni e Ferrandi. Il testa a testa d’alta quota dunque continua.

Al quarto posto, ma a pari punti col Parma, si è fermato il Cesena che in casa del Chievo non è andato oltre il pareggio per 2-2: Catelli ha risposto a Landa, poi la rete di Lonati aveva portato in vantaggio le bianconere ma alla fine il gol di Picchi ha fissato il risultato sul pareggio. Con questo punto il Chievo si è portato a 13 lunghezze, all’ottavo posto, sempre a -1 dal Brescia che ha pareggiato in rimonta in casa contro l’Arezzo: nella ripresa Zanoletti ha risposto a Ploner e al Rigamonti il match si è chiuso con questo 1-1.

Nella parte bassa della classifica, il Bologna ha vinto contro Freedom e con questi tre punti si è allontanato dalla zona più calda della classifica: il successo casalingo per 3-2 delle rossoblù porta le firme di Colombo, Kustrin e Arcamone, mentre Cocco e Bruni hanno soltanto accorciato le distanze senza però riuscire a rimontare le avversarie. Freedom resta così al terzultimo posto in classifica, a +2 da Tavagnacco. Nuova frenata invece per la Res Roma dopo il 3-1 esterno su San Marino: le capitoline in casa non sono andate oltre l’1-1 contro l’Hellas Verona che ha giocato in 10 contro 11 per quasi tutti i 90 minuti di gara. Prima il gol di Rognoni ha portato in vantaggio le gialloblù, poi è arrivato il pari firmato Petrova. L’ultimo match di giornata si è giocato alle 15.30 tra San Marino e Pavia ed è terminato con una vittoria per 2-1 delle ospiti grazie alla doppietta di Codec.

Fonte testo: Figc Femminile

You may also like

Napoli Femminile: il club partenopeo punta sui giovani talenti e si candida come riferimento per tutto il Sud Italia

La stagione della Primavera e dell’Under 17 del