Amaro calice per il club rossonero, Daniela Sabatino lo condanna a giocare nella ‘poule salvezza’: si chiude 1-0 Sassuolo-Milan

Il Sassuolo di Gianpiero Piovani si aggiudica tre punti fondamentali nella partita giocata contro il Milan di Davide Corti.

Non è stato sufficiente al club rossonero l’esonero di Maurizio Ganz per rimettere in carreggiata una squadra mal costruita e incapace di reggere il confronto con le altre ‘big’ della Serie A femminile.

Lo scontro diretto tra neroverdi e rossonere, entrambe in piena lotta per agguantare il quinto posto in classifica e centrare la ‘poule scudetto’ dopo la stagione regolare, termina infatti 1-0 per le emiliane.

Il rigore di Sabatino consente di aumentare a +8 il vantaggio sulle rivali e di agganciare l’Inter (impegnata nel lunch match domenicale contro il Pomigliano) a quota 23, ormai irraggiungibile per il Milan a due giornate dal termine.

A dirla tutta un vero e proprio tracollo per il club rossonero, che si troverà a giocarsela con avversarie in crescita e più motivate di quanto non si siano dimostrate le giocatrici milaniste fino a questo punto del campionato.

You may also like

Serie A Femminile, al via il 16-17/3 la seconda fase del campionato: esce il calendario delle due poule ‘scudetto’ e ‘salvezza’

È stato pubblicato dalla Divisione Calcio femminile Professionistica