Nazionale Under 17 Femminile, all’Europeo è buona anche la seconda: Italia-Serbia si chiude 1-0

La Nazionale Under 17 Femminile – dopo il 3-0 di domenica alla Grecia – centra il secondo successo in due partite del Round 2 di qualificazione all’Europeo. A Stara Pazova, l’Italia supera 1-0 le padrone di casa della Serbia.

LA PARTITA. Nel primo tempo, il predominio territoriale dell’Italia non si è concretizzato nel gol del vantaggio. Nella ripresa, al 51′ Serbia in 10 per l’espulsione di Jovicic (somma di ammonizioni). Dentro, per l’assalto finale, anche Guglielmini. Ma è Giulia Galli a sbloccare il risultato di testa, sfruttando un cross da destra di Cherubini sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Italia che ha cercato in tutti i modi di trovare il secondo gol, che avrebbe pareggiato la differenza reti con l’Inghilterra, ma resta comunque ampiamente in corsa per la qualificazione. Sabato, però, ci sarà un solo risultato a disposizione.

LEANDRI. “Sapevamo che sarebbe stata una partita difficile, da giocare tutta nella metà campo avversaria – l’analisi del tecnico Jacopo Leandri -. Ci voleva pazienza e alla fine le ragazze sono riuscite a trovare il gol, dopo aver mancato qualche occasione per imprecisione o per bravura del loro portiere. Abbiamo visto l’Inghilterra in questi giorni: è una buonissima squadra, con valori tecnici e fisici importanti. Ma anch’io alleno un’ottima squadra, che ha valori altrettanto importanti a livello morale. Ce la giocheremo fino in fondo“.

SERVE BATTERE L’INGHILTERRA PER ANDARE ALLA FASE FINALE. Per staccare il biglietto per la fase finale, in programma a maggio in Svezia, servirà però battere sabato (ore 13) l’Inghilterra (che ha 6 punti come l’Italia ma una differenza reti migliore in virtù del 2-0 di oggi alle greche dopo il 3-0 di domenica alla Serbia).

ITALIA-SERBIA 1-0 (0-0)
35′ st Galli

Italia (4-3-3): Nespolo; Consolini, Petruzziello (dal 22′ st Guglielmini), Lombardi, Santoro; Bedini (dal 22′ st Robino), Cherubini, Pieri (dal 13′ st Venturelli); Ferraresi (dal 1′ st Galli); Romanelli (43′ st Copelli), Ventriglia. A disp.: Bucci, Cavallaro, Ieva, Di Girolamo. All. Leandri

Serbia (4-3-3): Milinic; Sinanovic (dal 47′ st Mitic), Kurtes (dal 42′ st Vasic), And. Nikolic, Todorovic (dal 42′ st Miladinovic); Popov, Draganic, Ana Nikolic (dal 50′ st Ninkovic); Topalov, Popovic, Jovicic. A disp.: Stefanovic, Kuzmanovic, Zarubica, Panic, Lukic. All. Petrovic

Il calendario del Gruppo A6
(10-16 marzo)
Stara Pazova (Serbia)

Prima giornata (domenica 10 marzo)
Grecia-ITALIA 0-3
Inghilterra-Serbia 3-0

Seconda giornata (mercoledì 13 marzo)
Inghilterra-Grecia 2-0
ITALIA-Serbia 1-0
Classifica: Inghilterra (d.r. +5) e ITALIA (d.r. +4) 6, Serbia e Grecia 0

Terza giornata (sabato 16 marzo)
Ore 13: ITALIA-Inghilterra
Ore 13: Serbia-Grecia

Fonte: Figc Nazionali

You may also like

La Nazionale Femminile di Soncin si proietta verso Euro 2025: non solo le Azzurre, ma le Azzurrine nella loro totalità si candidano per diventare la stella polare della piramide rosa

Non solo le Azzurre di Andrea Soncin, che