La Roma Femminile di Alessandro Spugna, senza giocare, bissa il titolo di Campione d’Italia

La Roma femminile conquista, pur riposando nella 1° giornata di ritorno della ‘poule scudetto’ il secondo scudetto di fila.

La certezza aritmetica giunge in seguito alla sconfitta casalinga della Juventus con l’Inter. Il vantaggio di 11 punti rispetto alle bianconere non è più recuperabile visto che sono disponibili solo 9 punti nelle prossime tre partite.

La sconfitta della Juventus in casa contro l’Inter (2-0 per le nerazzurre di Rita Guarino) consegna lo scudetto alle giallorosse (che non avevano sfruttato il primo match point contro la Fiorentina sabato scorso al Viola Park).

Le giallorosse di Alessandro Spugna bissano lo scudetto senza giocare. Un esito che la dice abbastanza lunga sull’inadeguatezza di una formula – quella della ‘poule scudetto’– che prevede un turno di riposo per ogni squadra in ogni turno.

You may also like

A Coverciano – il 15 e 16 giugno – la ‘meglio gioventù’ del calcio femminile italiano: si gioca la fase finale del “Torneo Under 12 ”

Con la qualificazione del Napoli Femminile – che