Serie A Femminile: la partita di andata dello spareggio Ternana-Napoli si chiude 1-2

Si è giocato oggi, al ‘Moreno Gubbiotti’ di Narni, la gara di andata dello spareggio per conquistare il decimo posto utile nella griglia del campionato di Serie A Femminile per la stagione 2024-25. La gara fra Ternana Women e Napoli Femminile – che al 58′ è stata temporaneamente sospesa dall’arbitro  (sul risultato di 0-1) a causa di una fortissima grandinata – si chiude sul risultato di 1-2 per le azzurre di mister Seno.

Parte all’arrembaggio la Ternana. Le rossoverdi vanno molto vicine al gol all’8’, ma la conclusione di Pirone colpisce il palo interno. Al 31’ sblocca la partita per le partenopee Pettenuzzo: su angolo battuto da Banusic dalla destra, il difensore azzurro buca le maglie della difesa umbra sul secondo palo e batte imparabilmente di testa l’incolpevole Ghioc. Un minuto dopo Banusic si mangia la rete del raddoppio e si fa parare dal portiere avversario un tiro a colpo sicuro. Sotto una pioggia battente al 36’ è ancora il Napoli a rendersi pericoloso con del Estal, che non riesce a finalizzare una punizione battuta da Banusic. La pioggia continua a cadere con sempre maggiore intensità e le condizioni del campo stanno visibilmente peggiorando. Squadre negli spogliatoi sotto il diluvio, dopo 2’ di recupero.

Anche il secondo tempo riprende sotto il diluvio. Al 48′ Kobayashi tira dal limite dell’area e il pallone cambia traiettoria sul terreno scivoloso, ma è brava Ghioc a deviare in calcio d’angolo. Al 54’ Fusar Poli impegna Bacic in un intervento non semplice. Al 55’ Gallazzi ci prova dalla distanza e impegna Ghioc.

➡️ Al 58’ la partita viene temporaneamente sospesa dall’arbitro a causa della violenta grandinata che imperversa sul ‘Gubbiotti’. Cessata la grandinata che aveva ricoperto di bianco il terreno, dopo circa 30′ di interruzione, l’arbitro Andreano decide di riprendere la gara viste le buone condizioni del campo nonostante il diluvio di pioggia e grandine che si è abbattuto sullo stadio.

Alla ripresa del gioco il Napoli fallisce una doppia ghiotta occasione per passare sul 2-0. Al 62′ Lazaro, su assist di Banusic, costringe Ghioc a una difficile deviazione in angolo. Al 64′ è Banusic a incespicare sul pallone da posizione molto favorevole per metterla dentro. Al 72′ arriva il pareggio della Ternana con un gran gol di Labate, che infila il sette della porta di Bacic grazie a un tiro dalla lunga distanza. All’80’ si registra l’ennesima occasione sprecata dal Napoli: Lazaro, su perfetto assist di del Estal e tutta sola davanti a Ghioc, non riesce a colpire il pallone. Il forcing finale delle azzurre è premiato dalla rete del 2-1 segnata al 92′ da capitan Di Marino, che batte il portiere avversario scatenando l’entusiasmo delle compagne e suscitando le proteste delle rossoverdi che invocano una posizione di fuorigioco.

La partita di ritorno è in programma domenica prossima a Cercola (calcio d’inizio ore 16).

Ternana Women- Napoli Femminile 1-2 (0-1)
31′ Pettenuzzo (N), 72′ Labate (T), 92′ Di Marino (N)

Ternana Women (3-5-2): Ghioc; Pacioni (81′ Lombardo), Quazzico, Di Criscio, Zannini (46’ Tarantino); Sara Tui, Fusar Poli, Ferrara (46’ Wagner), Vigliucci; Labate, Pirone. A disp: Sacco, Siejka, Maffei, Santoro, Marenic, Berti. All.: Fabio Melillo.

Napoli Femminile (4-3-3): Bacic; Kobayashi, Di Marino Pettenuzzo, Pellinghelli; Mauri, Gallazzi (77′ Giai), Chmielinski; del Estal, Banusic (77′ Giacobbo), Lazaro. A disp.: Beretta, Di Bari, Veritti, Bertucci, Kajzba, Corelli, Gianfico. All.: Biagio Seno.

>> La foto è tratta dal Facebook ufficiale del Napoli Femminile <<

You may also like

A Coverciano – il 15 e 16 giugno – la ‘meglio gioventù’ del calcio femminile italiano: si gioca la fase finale del “Torneo Under 12 ”

Con la qualificazione del Napoli Femminile – che