Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

Vorremmo raccontarvi una bella storia di calcio, stavolta declinata al femminile. Anzi, ‘la più bella storia del calcio femminile!’, come spiega il sito web ufficiale dell’attuale Florentia San Gimignano >>> LEGGI QUI.

La Florentia nasce dalla passione di un giovane presidente, Tommaso Becagli. La storia inizia in modo casuale, da un episodio di gioco avvenuto durante una partita di calcio femminile al quale Becagli ha la ventura di assistere. Una giocatrice, dopo aver subito un brutto colpo al volto in un contrasto, scalpita a bordo campo per accelerare il rientro e dare manforte alle compagne rimaste in campo a giocare in inferiorità numerica. È in virtù di quell’episodio, inquadrabile in una sorta di Serendipity, che si scrive la prima pagina di una storia di calcio già memorabile.

LA STAGIONE DELL’ESORDIO. Il 4 Ottobre 2015 è la data della prima partita ufficiale della Florentia. Accade per la Coppa Toscana. La gara termina con una vittoria in trasferta, contro una squadra di categoria superiore. Il primo campionato, giocato in serie D, si trasforma in una cavalcata verso la promozione alla categoria superiore, ottenuta grazie al record di 24 vittorie in 24 partite. Arriva anche il successo in Coppa Toscana. Un doblete già nell’anno dell’esordio. Tanta roba.

LO STORICO ‘TRIPLETE’. L’anno successivo la Florentia dà spettacolo. Conquista uno storico triplete: Coppa Toscana (finale con il Don Bosco Fossone), primo posto nel campionato di Serie C (22 vittorie, 1 pareggio, 1 sconfitta) e Coppa Italia Regionale (finale ai rigori con il Pordenone). Un’annata da incorniciare. Per il club rossobianco significa la promozione in Serie B.

LA SQUADRA DEI RECORD. La stagione 2017-18 in cadetteria si chiude, per la Florentia, con la storica promozione nella Serie A femminile. Sul campo neutro di Pescara le rossobianche conquistano la terza promozione consecutiva in tre anni. La Florentia termina imbattuta il campionato, unica tra le squadre di Serie A e Serie B italiane. Un record raggiunto soltanto da pochissime squadre professionistiche, che certifica l’unicità del progetto del presidente Tommaso Becagli.

NASCE LA “FLORENTIA SAN GIMIGNANO”. Al termine della prima stagione nella massima serie, nella quale la Florentia riesce a mantenere la categoria in scioltezza, nel 2019 la scelta di cambiare tutto. Una nuova casa, un nuovo progetto, una nuova identità stavolta radicata nel territorio. La Florentia diventa Florentia San Gimignano. Si trasferisce, per giocare le gare interne, allo stadio Santa Lucia. Veste i colori sociali del San Gimignano – il verde e il nero – che affiancano lo storico rossobianco. Entra con prepotenza nel cuore della gente. L’esordio della rinnovata società del presidente Tommaso Becagli avviene con la Fiorentina. Il Santa Lucia si riempie. La gente risponde in maniera forte al richiamo di un progetto territoriale solido e lungimirante. Con mister Michele Ardito in panchina arrivano anche due vittorie storiche, quelle con la Roma e con il Milan, nel tripudio del popolo neroverde ormai conquistato dal progetto. Ma questa è un’altra storia. Avremo tempo e modo di riparlarne.

Sergio Mutolo

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film