Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

Hellas Verona-Inter Femminile è in programma domenica 6 settembre (calcio d’inizio ore 20,45). Si tratta, secondo noi, di una delle gare più incerte e interessanti della terza giornata del campionato di serie A Femminile.

L’Hellas Verona di mister Pachera è bloccato in fondo alla classifica (zero punti con 3 gol subiti e nessuno segnato). Alla sconfitta casalinga con la Juventus nella partita di esordio, ha fatto seguito quella al Santa Lucia con la Florentia San Gimignano. La bellissima rete dell’ex Sofia Cantore dimostra qual è il problema principale delle scaligere. La rosa è stata smantellata. La partenza di giocatrici come Cantore, Glionna e Pirone non poteva che lasciare cicatrici. La squadra non finalizza. Le partite, se non si tira in porta, non si possono vincere. Pachera spera di ripartire dal palo colpito a San Gimignano da Nicheli al minuto 92, che avrebbe potuto riequilibrare le sorti dell’incontro e giocare con l’Inter con ben diverso impatto.

L’Inter non poteva fare peggio. Ultima in classifica (zero punti con 8 reti subite e solo 1 segnata), la squadra di Sorbi sembra abbonata a prendere un poker a gara. Le avversarie, rispettivamente Fiorentina al Franchi nella prima giornata e Sassuolo in casa nella seconda, erano certamente spigolose. Tuttavia il risultato negativo, anche nei suoi contorni numerici, è andato ben oltre ogni più cupa aspettativa. L’Hellas Verona è un avversario da prendere con le molle. In partite come queste, bisogna anche sapersi accontentare di muovere la classifica. La sosta rigeneratrice servirà a registrare meccanismi che al momento non funzionano. Affatto.

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film