Connect with us
Sergio Mutolo

Pubblicato

il

Empoli Ladies-Roma Femminile si gioca sabato 5 settembre (calcio d’inizio ore 17,45). Si tratta di una gara da 1-X-2, aperta a ogni risultato.

L’Empoli (punti in classifica con 13 reti segnate contro 4 subite) è la sorpresa del campionato. Non tanto per il 10-0 rifilato all’esordio al malcapitato San Marino Academy, quanto per la grande prova disputata a Vinovo con la Juventus Women. Le bianconere allenate da Rita Guarino hanno dovuto sudare le proverbiali sette camicie per aggiudicarsi la posta con un pirotecnico 4-3 che fa tanto Italia-Germania. È stato solo grazie al rigore realizzato in extremis da Girelli che sono arrivati tre punti molto più sudati di quanto previsto alla vigilia. Le azzurre di mister Spugna, uscite rivoluzionate dal calciomercato estivo, stanno giocando un calcio spumeggiante e basato sul collettivo. In avanti conferma tutta la sua forza Elisa Polli, che andando avanti così potrebbe finire nel mirino della Ct Milena Bertolini (la Nazionale punta a vincere il girone di qualificazione per l’Europeo). Anche Acuti, Di Guglielmo, Glionna (un talento targato Juventus che èalla ricerca della definitiva consacrazione), Leonessi e Prugna cominciano a emergere dal collettivo. Una bella novità per il calcio femminile italiano.

La Roma (4 punti con 3 gol segnati e 1 subito) si sta mostrando squadra cinica e sparagnina, che punta molto sul risultato. Dopo il pareggio in trasferta con il Sassuolo, valorizzato dalla grande prestazione delle neroverdi sul campo dell’Inter, cerca a Monteboro la conferma della vittoria per 2-0 contro la Pink Bari. Betty Bavagnoli dispone di un organico di primo livello, su questo non ci piove, pronto a esplodere da un momento all’altro. Davanti Lazaro, che ha messo a segno due reti importanti, ha già mandato un segnale chiaro sulle sue capacità realizzative. Andressa Alves è sulla giusta strada. Non a caso le giallorosse sono state lo scorso anno la quarta forza del campionato. In questa stagione mirano a fare ancora meglio. La gara di Empoli, che arriva a ridosso della lunga sosta prevista per la Nazionale, fungerà da cartina al tornasole. Servirà per comprendere meglio il reale potenziale delle capitoline.

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali2 giorni fa

Serie A Femminile, i settori giovanili come plusvalore

La transizione della Serie A Calcio Femminile dallo status dilettantistico a quello professionistico, che si concretizzerà al termine della prossima...

Editoriali1 settimana fa

Serie A Calcio Femminile, nuovi orizzonti per nuove prospettive

La prima partita del campionato di Serie A Femminile, stagione 2020-21, si è giocata il lontano 22 agosto 2020. La...

Editoriali1 settimana fa

Serie A Femminile, tutto il bello della domenica

Il calcio era entrato in crisi molto prima della pandemia. Veniva fatto correre a rotta di collo lasciando pochissimo spazio...

Editoriali2 settimane fa

Serie A Femminile, a proposito di “mission” e nuovo corso

La transizione verso il professionismo della Serie A Femminile – fortemente voluta dal presidente della Figc Gabriele Gravina e sostenuta...

Editoriali2 settimane fa

Serie A Femminile, ad aprile si è giocato solo una volta!

Calciopress, con due successive riflessioni, ha sottolineato l’incredibile durata del campionato di Serie A Femminile stagione 2020-21 >>> LEGGI: “Serie...

Editoriali2 settimane fa

La Serie A Femminile e l’ossigeno della “meglio gioventù”

Il passaggio al professionismo della Serie A Femminile rende ineludibile il potenziamento dei settori giovanili>>>“Serie A Femminile  e ruolo dei...

Opinioni3 settimane fa

Alla Serie A Femminile serve un professionismo di sostanza

Nei mezzi di comunicazione di massa più influenti le notizie sono ridotte ai minimi termini. Stiamo parlando del campionato di...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film