Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

Si è giocata, tra sabato 7 e domenica 8 novembre, la settima giornata del campionato di Serie A Femminile. Risultati e marcatori delle sei partite. La Juventus è sola al comando, unica squadra a punteggio pieno con sette vittorie in altrettante partite giocate. Resta a quota zero il Napoli. Da segnalare la sesta sconfitta consecutiva della Pink Bari. Si registrano due doppiette, segnate rispettivamente da Marinelli (inter) e Giacinti (Milan).

Florentia San Gimignano-Empoli 2-1
9’ Prugna (E), 57’ Pugnali (F), 60’ Cantore (F)

Derby toscano conquistato in rimonta infine per la Florentia San Gimignano che, nel secondo tempo, ribalta con Pugnali e Cantore il vantaggio iniziale di Prugna per l’Empoli.

 Inter Femminile-Pink Bari 3-0
36’ e 83 Marinelli, 44’ Mauro

Le nerazzurre di Sorbi, in casa contro la Pink Bari, vanno in vantaggio con un l’eurogol di Marinelli al 36’ e raddoppiano al 44’ con Mauro (prima rete in campionato con il club lombardo); le pugliesi provano a reagire ma a sette minuti dal 90’ va a segno ancora Marinelli, che di testa trasforma il terzo assist del match di Simonetti e chiude la gara.

Juventus Women-Sassuolo Femminile 4-0
57’ Sembrant (J), 69’ Caruso (J), 84’ Cernoia (J), 89’ Zamanian (J) 

La Juventus cala il poker contro il Sassuolo e conquista il settimo successo nella Serie A TIMVISION 2020-21. Le prime della classe, in vetta a punteggio pieno, ora vantano tre lunghezze di distanza sul Milan, secondo in solitaria sia grazie al 2-1 realizzato in casa del Napoli, sia al passo falso delle emiliane di Piovani, scivolate al terzo posto e distanti cinque punti dalla vetta. La prima frazione di gara a Vinovo si svolge all’insegna dell’equilibrio, con un paio di salvataggi per parte e un’occasione di testa sprecata da Dubcova a pochi metri da Giuliani; ma nella ripresa sono le padrone di casa a far valere la loro supremazia. Il punteggio si sblocca al 57′ con Sembrant, che sul corner battuto da Cernoia si inserisce a perfezione e batte Lemey di testa. Cinque minuti più tardi Mihashi ha la palla per rimettere in pari il match, ma a distanza ravvicinata colpisce male e il pallone si impenna sopra la porta bianconera. Sbaglia poco dopo anche Cambiaghi, che appena entrata dalla panchina calcia debolmente col destro un buon pallone filtrante al limite dell’area avversaria favorendo la presa sicura di Giuliani. Al 69′ invece non sbaglia Caruso, che dal centro dell’area fulmina Lemey con un gran destro e raddoppia. Le ospiti tentano di reagire ma dopo il doppio vantaggio perdono lucidità e incassano altre due reti nel finale: all’84’ Cernoia trova un piazzato vincente da dentro l’area, all’89’ Zamanian raccoglie il suggerimento di Alves e a porta praticamente vuota non può sbagliare.

Hellas Verona-San Marino Academy 0-0

Si conclude a reti inviolate la gara tra Hellas Verona e San Marino Academy.

Napoli Femminile-Milan Femminile 1-2
16’ rig. e 55’ Giacinti (M), 84’ rig. Goldoni (N)

In casa delle partenopee il match si sblocca al 16’ con il rigore concesso alle ospiti dopo il fallo di mano in area di Kubassova. Giacinti non sbaglia e dagli undici metri firma l’1-0 rossonero. Il raddoppio arriva al 55’ e porta ancora il nome della capitana del Milan, rapida a raccogliere il suggerimento di Fusetti e a fulminare Perez tra i pali. All’84’ le campane accorciano grazie al rigore trasformato da Goldoni, atterrata fallosamente nell’area piccola da Vitale (espulsa per doppio giallo), ma al “Caduti di Brema” il confronto termina con i tre punti per le lombarde.

Roma Femminile-Fiorentina Femminile 2-2
11’ Sabatino (F), 19’ Lazaro (R), 66’ Serturini (R), 80’ Bonetti (F)

Al Tre Fontane il punteggio si sblocca dopo appena 11′ con la rete di Sabatino, brava ad avventarsi sul pallone calciato da Breitner su punizione e a superare Baldi. Dopo appena otto minuti però arriva il pareggio delle padrone di casa: Giugliano raccoglie un pallone in mezzo al campo, scarica su Serturini che si invola a tutta velocità sulla fascia e crossa a perfezione per il colpo di testa vincente di Lazaro. Le occasioni non mancano né da una parte né dell’altra, ma è nella ripresa che si accende lo show: dopo una traversa a testa per Bonfantini e Sabatino è Serturini che dopo l’assist nel primo tempo porta avanti le capitoline con una prodezza dalla distanza. Le padrone di casa crescono e sembrano vicine al 3-1, ma all’80’ Bonetti risponde alla rivale e realizza direttamente dalla trequarti il definitivo 2-2. Termina di nuovo in equilibrio la sfida tra le giallorosse di Bavagnoli e le viola di Cincotta, che si mantengono al quinto e sesto posto a due lunghezze di distanza.

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film