Connect with us

Pubblicato

il

La Divisione Calcio Femminile è stata interessata da un significativo rimpasto. Alla presidenza – nel segno della continuità – riconfermata Ludovica Mantovani >>> LEGGI QUI la composizione del nuovo Consiglio Direttivo (**) che opera direttamente sotto il presidente della Figc, Gabriele Gravina.

La stagione 2021-22 sarà cruciale sotto il profilo organizzativo. Occorre traghettare la Serie A Femminile verso lo status professionistico, dopo decenni di dilettantismo. Una ‘mission’ complessa, alla luce delle criticità che incombono sul sistema calcio femminile e che coinvolgono anche il corrispettivo maschile (messo gravemente in crisi dal coronavirus e dal conseguente crollo degli introiti, con bilanci in profondo rosso).

Analizziamo nel dettaglio la ‘mission’ che si è data la Divisione, quale si evince dal sito ufficiale della Figc Femminile e che consiste sostanzialmente nel

  • “tracciare il percorso verso il professionismo della Serie A Timvision con una norma programmatica avallata dal Consiglio Federale per la stagione sportiva 2022/23 attraverso le LICENZE NAZIONALI con particolare attenzione allo sviluppo giovanile”.

Un obiettivo che la Divisione si propone di raggiungere stabilendo per la stagione 2021-22:

  • Requisiti sportivi per la Serie A TIMVISION: oltre all’obbligo di partecipazione al Campionato Primavera, già previsto in precedenza, è stato introdotto l’impegno a partecipare ai campionati U17, U15 e ad un torneo Under 12 femminile;
  • Requisiti sportivi Serie B: oltre all’obbligo di partecipazione al Campionato Primavera, già previsto in precedenza, è stato introdotto l’impegno a partecipare ad uno a scelta tra i campionati U17 e U15 e ad un torneo ufficiale per le categorie di base;
  •  Nuove regole per i trasferimenti a titolo temporaneo seguendo le linee FIFA e nuove normative legate all’età delle atlete nelle varie competizioni.

(**) Consiglieri Divisione Calcio Femminile: Stefano Braghin, Marta Carissimi, Moris Gasparri, Samuel Gasperoni, Carlo Stigliano, Alessandro Terzi, Grazia Trentin, Marco Zwingauer.

Fonte: FIGC

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Calciomercato1 giorno fa

Il talento di Sofia Cantore, una vera ‘predestinata’

Quando l’estate scorsa Sofia Cantore approdò alla Florentia, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni uffici del direttore generale...

Opinioni2 giorni fa

Serie A Femminile: quando le gerarchie contano. Dopo tre giornate classifica spaccata in due

In un campionato con dodici squadre e appena 22 partite da giocare, tre giornate contano parecchio. La classifica è già...

Editoriali3 settimane fa

Serie A Femminile, a proposito di professionismo e di azionariato popolare a Napoli

Non siamo nati ieri. Tutti sappiamo che il gioco del calcio non è solo un gioco, ma è anche un’azienda....

Editoriali1 mese fa

Stefano Braghin e la missione del calcio femminile in Italia

Il direttore della Juventus Women, Stefano Braghin, ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club...

Opinioni1 mese fa

Il senso dei tifosi per il calcio

Il calcio è uno sport bellissimo. Per le intrinseche dinamiche del gioco, ma anche per la valenza sociale e la...

Editoriali1 mese fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

Sembrerebbe proprio che la festa sia finita, per il calcio professionistico europeo e, di conseguenza, per quello italiano. La crisi...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile, per nuove prospettive puntare verso nuovi orizzonti

La prima partita del campionato di Serie A Femminile, stagione 2020-21, si è giocata il 22 agosto 2020. La maggior...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film