Connect with us

Pubblicato

il

Dopo due anni, si dividono le strade di Francesca Imprezzabile e della Florentia. La cessione del titolo sportivo alla Sampdoria chiude il rapporto speciale che si era creato fra la giocatrice e il club neroverde.

La carriera della giovane giocatrice prosegue con la maglia azzurra del Napoli Femminile. Troverà un tecnico abile e preparato come Alessandro Pistolesi, in grado di completare il suo processo di maturazione tecnico-agonistica.

Francesca, molto legata al club, non ha mancato di inviare attraverso il suo profilo social un caldo messaggio di saluto alla società e anche a San Gimignano. Lo riportiamo perché è davvero autentico e molto sentito.

Queste parole sono il paradigma della passione che ha animato la Florentia e tutto ciò che alla Florentia ha girato intorno. Che anima, in generale, il calcio femminile. Un atteggiamento dell’anima che lo rende speciale in tutte le sue espressioni. Sportive e non.

Devo riuscire strapparmi questa maglia di dosso senza pensare che sia obbligata a farlo. È giunto il momento di salutarti cara Florentia, e sto cercando di scappare da tutto ciò perchè per questa cosa non sono “nata pronta”.

Avevo già pensato a noi due insieme un domani, sul nostro campo di battaglia, contro i più forti per difendere le torri. Con il nostro paese a sostenerci come ha sempre fatto, quell’arma in più che noi abbiamo definito il dodicesimo giocatore.

Ho passato due anni a pensare sempre a te, e per questa maglia, questa gente, questa arena, queste compagne, io sono sempre stata disposta a tutto. Perché con te ho imparato cosa significa lottare per qualcosa, combattere per difendere le proprie mura di casa, guardare le spalle di chi ti sta affianco e ti accompagna in questo viaggio.

E non sai quanto ti ringrazio per avermi insegnato tutto ciò.

Non sai quanto mi mancherà passare il pre-partita in quello spogliatoio, quanto mi mancherà fare la mia passeggiata nel Santa Lucia, quanto mi mancherà il nostro inimitabile tifo, e quanto mi mancherà esultare con tutte queste persone che mi hanno fatto sentire a casa in questo lunghissimo anno.

Solo chi ha camminato con te sa quanto sia stata in salita questa strada, e sa cosa vuol dire dover dire basta.

Ci rivedremo un giorno e ci siederemo sulla nostra panchina a raccontarci come sono stati i nostri sentieri.
Ti auguro il meglio e ricorda che sotto qualsiasi maglia rimarrà cucito un pezzo di te.

Ciao FLORENTIA, ciao San Gimignano, ciao e un grazie immenso al nostro tifo, già mi mancate”.

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali3 giorni fa

Serie A Femminile nel guado: professionismo e anima dilettantistica

La transizione verso lo status di tipo professionistico della Serie A Femminile è ormai un dato di fatto. La ristrettezza...

Editoriali2 settimane fa

Juventus Women, Braghin e una certa visione di futuro del calcio femminile italiano

Stefano Braghin ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club bianconero. Il passaggio del...

Calciomercato4 settimane fa

Il talento di Sofia Cantore, una vera ‘predestinata’

Quando l’estate scorsa Sofia Cantore approdò alla Florentia, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni uffici del direttore generale...

Opinioni1 mese fa

Serie A Femminile: quando le gerarchie contano. Dopo tre giornate classifica spaccata in due

In un campionato con dodici squadre e appena 22 partite da giocare, tre giornate contano parecchio. La classifica è già...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile, a proposito di professionismo e di azionariato popolare a Napoli

Non siamo nati ieri. Tutti sappiamo che il gioco del calcio non è solo un gioco, ma è anche un’azienda....

Opinioni2 mesi fa

Il senso dei tifosi per il calcio

Il calcio è uno sport bellissimo. Per le intrinseche dinamiche del gioco, ma anche per la valenza sociale e la...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

Sembrerebbe proprio che la festa sia finita, per il calcio professionistico europeo e, di conseguenza, per quello italiano. La crisi...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi