Nazionale Femminile, Italia-Moldova apre la strada del Mondiale

Il cammino della Nazionale Femminile nelle qualificazioni alla Coppa del Mondo, in programma nell’estate del 2023 in Australia e Nuova Zelanda, inizierà da Trieste.

Lo stadio ‘Nereo Rocco’ ospiterà venerdì 17 settembre (orario da definire) la sfida con la Moldova, primo impegno per l’Italia nel Gruppo G. Si tratta della stessa avversaria battuta 5-0 nel settembre 2017 a La Spezia al debutto delle qualificazioni al Mondiale francese. Fu il giorno dell’esordio di Milena Bertolini sulla panchina delle Azzurre.

L’Italia, che nel girone dovrà vedersela anche con Svizzera, Romania, Croazia e Lituania, giocherà per la prima volta nella sua storia a Trieste.

Accederanno direttamente alla fase finale del Mondiale le prime classificate dei nove gironi, mentre le seconde classificate si affronteranno nei play off per contendersi gli altri due pass per la fase finale.

Un’altra nazionale europea avrà infine la possibilità di qualificarsi attraverso gli spareggi interconfederali che si svolgeranno in Australia e Nuova Zelanda nell’autunno del 2022.

Fonte: Figc

You may also like

Nazionale Femminile U16, si gioca Italia-Olanda: le 20 convocate della ct Schiavi e il regolamento del Torneo Uefa

– TORNEO DI SVILUPPO UEFA. La Nazionale Under