Connect with us

Pubblicato

il

In attesa di recuperare la partita con il Pomigliano Femminile, interrotta per il maltempo sullo 0-0, la Sampdoria Women incassa la terza sconfitta in quattro partite. Eppure al Bozzi, contro la Fiorentina di Patrizia Panico, le cose sembravano essersi messe bene per le doriane di Antonio Cincotta, che hanno sciupato tutto con un secondo tempo che le ha viste andare sulle gambe.

I tre punti esterni incassati in casa della Lazio Women di Carolina Morace, che ha poi mostrato tutti i suoi limiti tecnici infilando una serie di rovesci clamorosi, hanno un po’ illuso l’ambiente. Non bisogna perdere di vista l’obiettivo finale che resta, senza troppi voli pindarici, unicamente la salvezza.

Il fatto è che, in una Serie A Femminile spaccata a metà in conseguenza dell’enorme ‘gap’ tecnico ancora esistente fra due gruppi di club che giocano due campionati diversi, la Samp deve cominciare già da ora a fare un po’ di conti.

Le doriane fanno parte delle sei squadre che si dovranno giocare i tre posti disponibili per restare l’anno prossimo in massima serie nazionale. In una situazione di questo tipo contano il gioco e gli elogi, ma serve soprattutto cominciare a fare punti. La metà di queste se è destinata alla retrocessione.

Sabato prossimo a Bogliasco arriverà l’Inter di Rita Guarino. Il piglio e la cattiveria dovranno essere ben diversi, se si vuole iniziare a risalire la classifica.

👉 Serie A Femminile: sintesi 5a giornata (cronaca e tabellini)

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali1 settimana fa

Juventus Women, Braghin e una certa visione di futuro del calcio femminile italiano

Stefano Braghin ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club bianconero. Il passaggio del...

Calciomercato3 settimane fa

Il talento di Sofia Cantore, una vera ‘predestinata’

Quando l’estate scorsa Sofia Cantore approdò alla Florentia, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni uffici del direttore generale...

Opinioni3 settimane fa

Serie A Femminile: quando le gerarchie contano. Dopo tre giornate classifica spaccata in due

In un campionato con dodici squadre e appena 22 partite da giocare, tre giornate contano parecchio. La classifica è già...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile, a proposito di professionismo e di azionariato popolare a Napoli

Non siamo nati ieri. Tutti sappiamo che il gioco del calcio non è solo un gioco, ma è anche un’azienda....

Opinioni2 mesi fa

Il senso dei tifosi per il calcio

Il calcio è uno sport bellissimo. Per le intrinseche dinamiche del gioco, ma anche per la valenza sociale e la...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

Sembrerebbe proprio che la festa sia finita, per il calcio professionistico europeo e, di conseguenza, per quello italiano. La crisi...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile, per nuove prospettive puntare verso nuovi orizzonti

La prima partita del campionato di Serie A Femminile, stagione 2020-21, si è giocata il 22 agosto 2020. La maggior...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film