Fiorentina Femminile, quale futuro? Tre domande per il club viola

La Fiorentina Femminile di Patrizia Panico continua a deludere. In sette giornate ha raccolto solo nove punti, frutto di tre vittorie. Uno score pessimo che la fa scivolare al quintultimo posto in classifica generale.

La squadra viola galleggia in classifica generale dietro a due club, la Sampdoria Women dell’ex Cincotta e il Pomigliano Femminile di Domenico Panico, molto meno accreditati alla vigilia del torneo.

L’impronta di Patrizia Panico tarda a vedersi. I risultati mediocri sono frutto di un gioco mediocre, che ha portato la Viola ad avere appena due punti in più rispetto all’Empoli Ladies e solo cinque lunghezze di vantaggio dal Napoli Femminile che è terzultimo.

Con le tre grandi incontrate fin qui ha inanellato solo sconfitte. Il Sassuolo di Piovani, la Juventus Women di Montemurro e il Milan di Ganz hanno un’altra caratura.

Il club caro al presidente Commisso può continuare a guardare la parte alta della classifica? Si deve rassegnare a un campionato anonimo? Deve iniziare a preoccuparsi di almeno una delle squadre che ancora le stanno dietro? Queste sono le domande. Urgono risposte conformi alla storia del club.

You may also like

Serie A Femminile: il programma della 11a giornata

▶️ L’11ª giornata si aprirà sabato alle 12.30 con Pomigliano-Sampdoria.