Connect with us

Pubblicato

il

La Nazionale femminile affronterà la Romania a Voluntari, alle porte della capitale Bucarest (calcio d’inizio ore 17,30 italiane, diretta tv su Rai2).

Se non è un’ultima spiaggia, poco ci manca. La sconfitta con la Svizzera ha complicato molto la vita delle Azzurre. Per non lasciare scappare le elvetiche in classifica e per allungare al contempo sulla terza in graduatoria, questa gara gioca un ruolo chiave.

Serve solo la vittoria, non importa come, per rimanere in corsa per il primo posto e per mettere in contemporanea al sicuro la seconda posizione nel girone (che varrà comunque il diritto di partecipare agli spareggi di qualificazione per il prossimo Mondiale).

“Siamo tre squadre – ha sottolineato la Ct Milena Bertolini ai microfoni di RaiSport – a giocarci i primi due posti: dopo la sconfitta di venerdì, dovremo essere brave a reagire, affrontando la Romania con grande entusiasmo e voglia di riscatto”.

“C’è tanta amarezza per il ko patito contro la Svizzera, per quell’approccio alla sfida così timoroso che ha condizionato tutta la partita; c’è però anche la consapevolezza che quando riusciamo a mettere in pratica sul campo quello che sappiamo fare, a prescindere dalle interpreti, diventa difficile per ogni avversario affrontarci. Dobbiamo ripartire dal gioco, dalla nostra identità: i risultati, poi, saranno una conseguenza”, ha concluso Bertolini

L’elenco delle convocate

Portieri: Francesca Durante (Inter), Laura Giuliani (Milan), Katja Schroffenegger (Fiorentina);
Difensori: Valentina Bergamaschi (Milan), Lisa Boattin (Juventus), Sara Gama (Juventus), Martina Lenzini (Juventus), Elena Linari (Roma), Beatrice Merlo (Inter), Cecilia Salvai (Juventus), Angelica Soffia (Roma);
Centrocampiste: Norma Cinotti (Empoli), Manuela Giugliano (Roma), Maria Teresa Pandini (Inter), Flaminia Simonetti (Inter);
Attaccanti: Barbara Bonansea (Juventus), Agnese Bonfantini (Juventus), Valentina Giacinti (Milan), Cristiana Girelli (Juventus), Benedetta Glionna (Roma), Valeria Pirone (Roma), Annamaria Serturini (Roma).

La classifica del Gruppo G

Svizzera 15 punti (5 gare giocate), Italia 12 (5), Romania 9 (4), Lituania 1 (4), Croazia 1 (5), Moldova 0 (3)

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali2 settimane fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

✅ La crisi post-pandemica sta falcidiando i bilanci dei club europei. In misura ancora più significativa di quelli italiani, i...

Editoriali2 settimane fa

Serie A Femminile: ci sono voluti 50 anni per il professionismo

“Siamo fatti anche noi della materia di cui sono fatti i sogni: nello spazio e nel tempo di un sogno...

Editoriali4 settimane fa

La Serie A Femminile scende a 10 club dal 2022-23: è una riforma affrettata?

👉🏽 La Divisione Calcio Femminile presieduta da Ludovica Mantovani, con il passaggio al professionismo, ha deciso che la serie A...

Editoriali4 settimane fa

La Serie A Femminile passerà a 10 club: Morace storce il naso

Carolina Morace ha scelto di prendere parte a “Campionesse“, la docuserie di Rakuten Tv disponibile dal 2 dicembre che racconta...

Editoriali2 mesi fa

La Serie A verso il professionismo e il modello del Napoli Femminile

La lettera aperta indirizzata il 2 settembre scorso alla ct della Nazionale, Milena Bertolini, dal presidente del Napoli Femminile Raffaele...

Editoriali3 mesi fa

Serie A Femminile, un calcio che ha bisogno di ‘storie’

Eduardo Galeano è l’autore di uno dei libri più belli mai scritti per spiegare il mondo del pallone. “Splendori e...

Editoriali3 mesi fa

Serie A Femminile nel guado: professionismo e anima dilettantistica

La transizione verso lo status di tipo professionistico della Serie A Femminile è ormai un dato di fatto. La ristrettezza...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi