Connect with us

Pubblicato

il

La Fiorentina esce con le ossa a dir poco rotte dalla sfida con il Sassuolo Femminile di Piovani. È stata una lezione di calcio da parte delle neroverdi o si è assistito alla sostanziale macellazione di una squadra senza capo né cosa?

La dirigenza viola dovrebbe porsi questo interrogativo. Come pure dovrebbe porselo Patrizia Panico, che continua a rilasciare interviste post-partita a dir poco stucchevoli. Quasi non fosse lei l’allenatore che siede sulla panchina viola.

Resta un mistero glorioso la ragione per la quale ieri contro le emiliane non è stata schierata Katja Schroffenegger, portiere della Nazionale, che forse qualche pezza sarebbe stata in grado di mettercela, preferendo puntare su Sabrina Tasselli.

Ci auguriamo – per il bene del club  e dei suoi tifosi – che sia stata una scelta dettata da motivi fisici, anche se una società professionistica dovrebbe anticiparli attraverso i propri canali ufficiali onde dissolvere qualsiasi possibile dubbio.

Diversamente si è trattato di una delle tante scelte suicide e incomprensibili di chi ha deciso formazione e tattica.

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali4 settimane fa

Serie A Femminile, occorre ossigeno: in campo la ‘meglio gioventù’

✅ Il passaggio al professionismo della Serie A Femminile rende ineludibile il potenziamento dei settori giovanili 👉🏾 “Serie A Femminile  e...

Opinioni1 mese fa

Il senso dei tifosi per il calcio

Il calcio è uno sport bellissimo. Per le intrinseche dinamiche del gioco, ma anche per la valenza sociale e la...

Editoriali1 mese fa

La Serie A Femminile scende a 10 club dal 2022-23: è una riforma affrettata?

👉🏽 La Divisione Calcio Femminile presieduta da Ludovica Mantovani, con il passaggio al professionismo, ha deciso che la serie A...

Editoriali1 mese fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

✅ La crisi post-pandemica sta falcidiando i bilanci dei club europei. In misura ancora più significativa di quelli italiani, i...

Editoriali1 mese fa

Serie A Femminile e professionismo, serve subito un progetto: se non ora, quando?

Il passaggio al professionismo della Serie A Femminile comporta l’entrata in un sistema calcio ormai alla canna del gas. Per...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile e professionismo: sarà il migliore di tutti i tempi?

L’incipit di 👉🏾 “A tale of two cities” offre un’idea suggestiva della dicotomia all’interno della quale continua a muoversi il...

Editoriali2 mesi fa

Il calcio va in tilt: la Serie A Femminile e nuovi modelli di professionismo

La Serie A Femminile, con il passaggio al professionismo, si appresta a entrare in un sistema ormai alla canna del...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi