Connect with us

Pubblicato

il

La Nazionale femminile Under 19 esce sconfitta per 2-0 dall’amichevole di Coverciano contro il Belgio, dopo un primo tempo disputato con interessanti trame di gioco e ad una buona intensità, ma subendo nella ripresa gli acuti decisivi della squadra ospite.

“Dispiace sempre perdere – ha commentato a fine gara il tecnico Enrico Sbardella – ma in questo momento dobbiamo essere obiettivi: abbiamo meno minutaggio sulle gambe rispetto alle altre squadre, perché nelle finestre internazionali che c’erano a disposizione tra le due fasi dell’Europeo non abbiamo avuto la possibilità di scendere in campo per via della pandemia. Il Belgio ha disputato quattro gare più di noi, contro avversari di rango, e ha avuto la possibilità di fare quelle esperienze in più che oggi hanno fatto la differenza. Siamo felici comunque di aver ripreso l’attività e adesso l’obiettivo è essere preparati al meglio per il round 2 dell’Europeo. Nel primo tempo siamo stati padroni del gioco e abbiamo avuto anche qualche buona occasione. Nella ripresa era giusto vedere cose nuove e cambiare, senza l’ansia del punteggio; i risultati importanti da ottenere saranno ad aprile.

A 28’ della ripresa  Boutiebi sfrutta al meglio un errore difensivo azzurro e si fa trovare pronta sul secondo palo, appoggiando in rete il vantaggio ospite. Su Coverciano inizia ad abbattersi una pioggia copiosa, rendendo molto difficoltosa la manovra palla a terra nella parte finale del match. Al 37’ è un contropiede belga a concludere di fatto la contesa, con Detruyer precisa a battere Beretta per la seconda volta per il 2-0 finale.

>>> la lista completa delle convocate

Fonte testo e foto: Figc

 

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali4 settimane fa

Serie A Femminile, occorre ossigeno: in campo la ‘meglio gioventù’

✅ Il passaggio al professionismo della Serie A Femminile rende ineludibile il potenziamento dei settori giovanili 👉🏾 “Serie A Femminile  e...

Opinioni1 mese fa

Il senso dei tifosi per il calcio

Il calcio è uno sport bellissimo. Per le intrinseche dinamiche del gioco, ma anche per la valenza sociale e la...

Editoriali1 mese fa

La Serie A Femminile scende a 10 club dal 2022-23: è una riforma affrettata?

👉🏽 La Divisione Calcio Femminile presieduta da Ludovica Mantovani, con il passaggio al professionismo, ha deciso che la serie A...

Editoriali1 mese fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

✅ La crisi post-pandemica sta falcidiando i bilanci dei club europei. In misura ancora più significativa di quelli italiani, i...

Editoriali1 mese fa

Serie A Femminile e professionismo, serve subito un progetto: se non ora, quando?

Il passaggio al professionismo della Serie A Femminile comporta l’entrata in un sistema calcio ormai alla canna del gas. Per...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile e professionismo: sarà il migliore di tutti i tempi?

L’incipit di 👉🏾 “A tale of two cities” offre un’idea suggestiva della dicotomia all’interno della quale continua a muoversi il...

Editoriali2 mesi fa

Il calcio va in tilt: la Serie A Femminile e nuovi modelli di professionismo

La Serie A Femminile, con il passaggio al professionismo, si appresta a entrare in un sistema ormai alla canna del...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi