Connect with us

Pubblicato

il

Nella seconda partita della Round 2 della fase di qualificazione all’Europeo, le Azzurrine battono per 3-1 l’Ungheria e si portano in testa alla graduatoria a punteggio pieno.

La Nazionale Under 19 di Sbardella ha centrato anche due pali e una traversa, legittimando la vittoria in una gara largamente dominata come segnalano i 21 tiri in porta conto 3 delle nostre ragazze.

Sarà decisiva per il passaggio di turno la gara con la Svizzera dopo che, nell’altra gara del girone, la Svizzera ha travolto per 7-0 la Bosnia. La differenza reti al momento è +8 per l’Italia e +6 per la Svizzera.

L’Italia ha due risultati su tre per passare il turno nella gara in programma all’Euganeo di Padova martedì 12 alle 14,30.

Italia U19 – Ungheria U19 3-1
10′ Beccari (I), 23′ Pfattner (I) 59′ aut. Gilardi (U), 86’ rig. Arcangeli (I)

⏩ Il primo tempo si chiude con le Azzurrine in vantaggio per 2-0. Monologo delle Azzurrine di Sbardella, che offrono una prestazione corale ai limiti della perfezione e avrebbero potuto chiudere la prima metà con una differenza reti ancora maggiore. Ungheria di fatto non pervenuta. Al 10′ Italia in vantaggio grazie alla rete segnata dall’attaccante juventino Chiara Beccari, che raccoglie un assist di Pfattner dopo azione di calcio d’angolo e batte il portiere avversario con un tiro sotto la traversa. Al 23′ su assist di Beccari, che ricambia il favore alla compagna, si avventa la punta bianconera Elisa Pfattner che porta il risultato sul 2-0 approfittando anche di una indecisione del portiere avversario.

⏩ Nel secondo tempo al 59′ su calcio d’angolo battuto da Nèmeth e aiutato da una raffica di vento, il portiere azzurro Gilardi non riesce a trattenere la palla chele sfugge e finisce sfortunatamente in rete. Punteggio 2-1 per le Azzurrine. All’85’ il rigore trasformato da Nicole Arcangeli per un atterramento a suo danno in area da parte di un’avversaria. Finisce 3-1 e la vittoria delle Azzurrine è strameritata.

Italia Under 19 (4-3-3): Gilardi; Battistini, Severini, Passeri (75′ Bertucci), Robustellini; Giai, Ferrara, Pavan (63′ Corelli); Pfattner (87′ Mariani), Beccari, Arcangeli (87′ Berti). A disp.: Beretta, Merolla,  Massimino, Pellinghelli, Mounecif. All.: Sbardella

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali4 settimane fa

Serie A Femminile, occorre ossigeno: in campo la ‘meglio gioventù’

✅ Il passaggio al professionismo della Serie A Femminile rende ineludibile il potenziamento dei settori giovanili 👉🏾 “Serie A Femminile  e...

Opinioni1 mese fa

Il senso dei tifosi per il calcio

Il calcio è uno sport bellissimo. Per le intrinseche dinamiche del gioco, ma anche per la valenza sociale e la...

Editoriali1 mese fa

La Serie A Femminile scende a 10 club dal 2022-23: è una riforma affrettata?

👉🏽 La Divisione Calcio Femminile presieduta da Ludovica Mantovani, con il passaggio al professionismo, ha deciso che la serie A...

Editoriali1 mese fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

✅ La crisi post-pandemica sta falcidiando i bilanci dei club europei. In misura ancora più significativa di quelli italiani, i...

Editoriali1 mese fa

Serie A Femminile e professionismo, serve subito un progetto: se non ora, quando?

Il passaggio al professionismo della Serie A Femminile comporta l’entrata in un sistema calcio ormai alla canna del gas. Per...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile e professionismo: sarà il migliore di tutti i tempi?

L’incipit di 👉🏾 “A tale of two cities” offre un’idea suggestiva della dicotomia all’interno della quale continua a muoversi il...

Editoriali2 mesi fa

Il calcio va in tilt: la Serie A Femminile e nuovi modelli di professionismo

La Serie A Femminile, con il passaggio al professionismo, si appresta a entrare in un sistema ormai alla canna del...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi