Connect with us

Pubblicato

il

Un banale martedì di aprile si trasforma, come d’incanto, in una giornata memorabile per il calcio femminile italiano e per il suo modello organizzativo a livello federale.

La Nazionale Femminile Under 19 si assicura il pass per il Campionato Europeo di Categoria, che si giocherà nella Repubblica Ceca a partire dal 24 giugno. La Nazionale maggiore compie l’impresa e sta per agguantare la qualificazione al Mondiale 2023. Due obiettivi raggiunti a scapito della Svizzera. Un incrocio pericoloso risolto a favore del pianeta Azzurro.

  • Milena Bertolini aveva il compito più difficile. Poteva e doveva solo vincere. La magia di Girelli (nella foto, con Gama e Boattin) le consente di battere le elvetiche in casa loro, a Thun, davanti a oltre 6000 spettatori. Un successo impeccabile arrivato al termine di una partita impeccabile. Ora non resta che gestire i due punti di vantaggio nelle prossime due partite.
  • Enrico Sbardella si conferma icona del calcio giovanile femminile italiano. Ha messo in piedi un gruppo con i controfiocchi, che gioca un calcio ‘champagne’ effervescente come di rado si vede in giro. La sua Under 19 è, di fatto, il serbatoio da cui la Nazionale maggiore potrà attingere quando sarà il momento del ricambio generazionale.
  • Selena Mazzantini non può essere estromessa dalle menzioni di merito che scaturiscono da una giornata campale per il movimento femminile italiano a livello internazionale. Gestisce con perizia la Nazionale Under 23 e custodisce i ricambi della Nazionale maggiore in caso di necessità. Il rotondo successo ottenuto a Malta certifica l’eccellenza del lavoro compiuto fin qui.

Il futuro si dipinge di rosa per il movimento rosa?

Fonte foto: Twitter Nazionali Femminili

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali1 mese fa

Serie A Femminile, occorre ossigeno: in campo la ‘meglio gioventù’

✅ Il passaggio al professionismo della Serie A Femminile rende ineludibile il potenziamento dei settori giovanili 👉🏾 “Serie A Femminile  e...

Opinioni1 mese fa

Il senso dei tifosi per il calcio

Il calcio è uno sport bellissimo. Per le intrinseche dinamiche del gioco, ma anche per la valenza sociale e la...

Editoriali1 mese fa

La Serie A Femminile scende a 10 club dal 2022-23: è una riforma affrettata?

👉🏽 La Divisione Calcio Femminile presieduta da Ludovica Mantovani, con il passaggio al professionismo, ha deciso che la serie A...

Editoriali1 mese fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

✅ La crisi post-pandemica sta falcidiando i bilanci dei club europei. In misura ancora più significativa di quelli italiani, i...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile e professionismo, serve subito un progetto: se non ora, quando?

Il passaggio al professionismo della Serie A Femminile comporta l’entrata in un sistema calcio ormai alla canna del gas. Per...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile e professionismo: sarà il migliore di tutti i tempi?

L’incipit di 👉🏾 “A tale of two cities” offre un’idea suggestiva della dicotomia all’interno della quale continua a muoversi il...

Editoriali2 mesi fa

Il calcio va in tilt: la Serie A Femminile e nuovi modelli di professionismo

La Serie A Femminile, con il passaggio al professionismo, si appresta a entrare in un sistema ormai alla canna del...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi