Connect with us

Pubblicato

il

Il Parma inizia come meglio non sarebbe stato possibile la stagione che, in serie A Femminile, segnerà l’esordio del professionismo.

Il club ha organizzato le cose presto e bene (nella foto, il ritiro di Pejo in Val di Sole). Un doppio valore che non può essere certo trascurato, in chiave futura e di pronostici.

Le 22 giocatrici partite per il ritiro di Pejo (>>> QUI la lista completa) sono a nostro parere un gruppo molto equilibrato, ancora migliorabile con le giuste integrazioni. Le potenzialità, in termini di classifica, sono oggettivamente significative.

In porta Capelletti e Ciccioli sono due giovani portieri che vantano notevoli esperienze in serie A. Su di loro si può puntare a occhi chiusi.

In difesa, il reparto ancora forse troppo sguarnito, spiccano nomi di rilievo. Cox, Giovana e Jelenčić sono prime scelte. Rappresentano una base di partenza accattivante. Ma servirà ancora qualche altro puntello per mettersi al sicuro dietro.

Molto bene anche il centrocampo, assortito e tosto quanto basta. Bardin, Benoît, Errico, Silvioni e Vaitukaitytė assicurano rifornimenti non da poco. Anche qui, però, manca forse qualcosa.

Il top è comunque il reparto avanzato, ricco di nomi altisonanti e di alternative. Non era semplice mettere insieme gente esperta (e tosta) come Banušić, Cambiaghi, Martinovic e Pirone. Un attacco del quale, crediamo, si sentirà molto parlare in corso di campionato.

Non ci dimentichiamo che un gol di Melania Martinovic è stato scelto come il più bello di tutto lo scorso campionato e che la giocatrice di Roma ha ‘fame’ e determinazione in quantità industriale.

Il lavoro del diesse Domenico Aurelio è stato, dunque, molto apprezzabile. L’organizzazione societaria del club è ai massimi livelli, per un campionato professionistico. Mister Ulderici ha a disposizione un materiale umano di forte impatto su cui lavorare.

Il problema sarà l’amalgama? Mister Antonio Cincotta ha dimostrato, con la Sampdoria Women, che tutto è possibile quando il manico è buono e il gruppo coeso.

E allora? Sarà il Parma la vera sorpresa del campionato?

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali6 giorni fa

Nazionale, Serie A e professionismo: la lunga estate calda del calcio femminile

L’estate è torrida come non mai. Un caldo infinito, iniziato già a maggio. Roba che, alla lunga, dà alla testa....

Nazionale1 settimana fa

Nazionale Femminile: il supporto Rai è stato un ‘flop’ per la crescita del movimento?

La Rai ha puntato molto sulla Nazionale Femminile. Secondo Andrea Fagioli, opinionista di ‘Avvenire, è stato un flop mediatico ➡️...

Editoriali2 settimane fa

Campionato Europeo: se il calcio femminile diventa qualcosa di travolgente

✅ Inghilterra-Svezia di ieri sera è stata gioia pura per gli occhi. La ciliegina sulla torta? Il magnifico gol di...

Nazionale3 settimane fa

Passata la delusione Nazionale, è ora di tuffarsi nel campionato di Serie A femminile

☑️ La delusione dell’Europeo va in archivio. Così speriamo tutti. L’eliminazione nella fase a gironi della Nazionale di Milena Bertolini,...

Calciomercato4 settimane fa

Serie A Femminile: il Parma mostra i muscoli e si candida come la sorpresa?

Il Parma inizia come meglio non sarebbe stato possibile la stagione che, in serie A Femminile, segnerà l’esordio del professionismo....

Nazionale4 settimane fa

Il calcio femminile ha bisogno della Nazionale: sosteniamola senza se e senza ma

Il pareggio con l’Islanda, che avrebbe anche potuto diventare una vittoria, riapre il cuore dei tifosi alla speranza. Uso la...

Nazionale4 settimane fa

Il calcio femminile, la Nazionale e l’Islanda: una questione di passione e di rispetto

Stasera la Nazionale femminile guidata dalla ct Milena Bertolini è chiamata a un esame di riparazione, dopo la pesante sconfitta...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi