Serie A Femminile, il Parma fa da apripista: abbonamento unico maschile-femminile

Il comunicato ufficiale del Parma apre la strada giusta, in tema di abbonamenti alle partite della Serie A Femminile (nella foto, giocatrici con il logo del ‘main sponsor’ di maglia del Parma).

Dopo l’apertura con la promozione speciale ‘Andiamo al Parma’ e la prima fase, terminata con la prima partita di campionato (Parma-Bari), martedì 16 agosto riprende la Campagna Abbonamenti 2022/2023 per le gare di Serie BKT della Prima Squadra Maschile del Parma Calcio allo stadio Ennio Tardini. L’abbonamento sarà valido anche per assistere alle gare della Prima Squadra Femminile (Serie A TIM). I titolari di abbonamento, in ogni settore del Tardini, potranno ritirare ai botteghini, in occasione degli incontri della Prima Squadra Femminile un biglietto a invito che consentirà di accedere alla Tribuna Petitot, unico settore aperto in queste circostanze”.

La presenza di pubblico ha un ruolo chiave per la crescita del movimento. Una partita senza tifosi è una scatola vuota. Sarebbe come far recitare un attore davanti a una platea senza spettatori.

Promozioni e iniziative simili – necessarie per favorire la presenza dal vivo dei tifosi alle partite del massimo campionato nazionale femminile (che ha urgente bisogno di questo tipo di prospettive) – conferma che il club del presidente Kyle Krause – quanto meno sotto l’aspetto organizzativo e propositivo – ha già capito (quasi) tutto del pianeta calcio femminile.

Fonte testo e foto: Sito Web Ufficiale Parma

 

You may also like

Serie A Femminile 2022-23: programma 15a giornata (con rose aggiornate in tempo reale)

La 15a giornata della Serie A TIM si