Serie B femminile, una 4a giornata tutta da godere: otto partite dal pronostico non del tutto certo

Il Napoli (punti 9) capolista a punteggio pieno fa visita al Ravenna (3). Una partita segnata, sulla carta, vista la grande differenza di organico fra le due squadre. In realtà la squadra di Dimitri Lipoff ha vinto tre partite senza convincere del tutto. A Trento sul 3- si è fatta rimontare sul 3.-2. In casa, sia con l’Apulia Trani sia con il Chievo Verona, ha vinto di misura e lasciato molto spazio alle avversarie.

La Lazio (7) di Massimiliano Catini se la vedrà in casa con il San Marino (4). Anche in questo caso i favori del pronostico sono a favore delle biancocelesti, reduci dalla importante vittoria in trasferta sul campo della Ternana. A la grinta di Giulia Domenichetti in panchina potrebbe trasmettersi alle ragazze in campo fino ad esaltarle.

Subito dietro giocano in casa il Chievo Verona (6) che se la vedrà con un Tavagnacco (3) in ripresa e il Cittadella (6) che affronterà l’Apulia Trani (0). Pronostico a favore delle padrone di casa, ma le pugliesi (dopo le dimissioni di Alessandro Pistolesi) venderanno cara la pelle.  Il Cesena (6) di Michele Ardito è atteso ad Arezzo (4) da una partita difficile contro una squadra con grandi potenzialità e pronta a fare lo sgambetto alle bianconere.

Il Brescia (5), dopo il cambio di allenatore proprio alla vigila del campionato, si è rimesso subito in carreggiata. Ma l’Hellas Verona (4) non sarà un cliente facile e la gara si preannuncia sulla carta molto equilibrata cista la statura tecnica delle due antagoniste.

La Sassari Torres (4) cercherà di far valere la propria esperienza e la forza della sua rosa nei confronti di un Genoa (0), ancora alla ricerca di una sua identità.

Infine la Ternana (4) se la vedrà in casa con il Trento (3) in una gara che si giocherà in anticipo alle ore 12. Le rossoverdi sono reduci dalla sconfitta interna con la Lazio. Si tratta di capire fino a che punto potrà pesare mentalmente questa battuta d’arresto, contestata nelle sue modalità dal club umbro per alcune decisioni arbitrali controverse. I tre punti sembrano però decisamente alla portata della squadra guidata da Melillo.

You may also like

Serie B Femminile, 10a giornata: il Napoli torna a mettere la Lazio nel mirino

Nella 10a giornata di Serie B rallenta la