La Juventus coltiva la ‘meglio gioventù’: la classe 2005 Eva Schatzer pronta al salto

Eva Schatzer, altoatesina nata il 16/01/2015, è una giovane centrocampista della Juventus che si sta mettendo sempre più in evidenza.

Ha esordito ancora bambina nella squadra maschile del suo paese. È passata al Bressanone Femminile all’età di nove anni. Dopo un periodo trascorso nel vivaio, ha debuttato in serie C a 14 anni. Un periodo formativo importante anche sotto il profilo della crescita umana, considerata l’opportunità di allenarsi e giocare con compagne di squadra mature che avevano anche più del doppio della sua età.

Nel stagione 2020-21 il trasferimento nel settore giovanile della Juventus. È stata inserita inizialmente nella Under 17. È entrata presto nella rosa della Primavera guidata da Silvia Piccini, che la stima molto e le fa indossare la fascia di capitano per la sua grande maturità.

➡️ Ragguardevole il suo curriculum nelle Nazionali Giovanili. Ha disputato 8 gare internazionali con la Under 17 di Nazzarena Grilli (segnando anche 3 reti). Poi è stata chiamata nella Nazionale Under 19 di Selena Mazzantini, dove ha collezionato finora 6 presenze e 1 rete (contro il Galles, nel Round 1 del Campionato Europeo di categoria). Con le Azzurrine giocherà ad aprile anche il Round 2.

Eva Shatzer è fra l’altro la cugina di un altro talento altoatesino della Juventus, Elisa Pfattner. Non ha ancora esordito in prima squadra. Fra Campionato e Coppa Italia, però, è ormai pronta a scendere in campo per mettere in mostra tutto il suo valore.

Di lei il capitano delle bianconere, Cecilia Salvai, ha detto: “Avrà un grande futuro, non si vede ma si vede”. Una predestinata?

La foto è tratta dal profilo Instagram di Eva Schatzer.

You may also like

Serie A Femminile e Nazionale Under 16: i settori giovanili saranno uno dei fattori fondanti della crescita?

La grande prova offerta dalla Nazionale Under 16