Nazionale Femminile verso la ‘Arnold Clark Cup’: un’analisi delle 26 convocazioni di Bertolini

La Nazionale Femminile di Milena Bertolini per la Arnold Clark Cup – in programma da 16 al 22 febbraio in Inghilterra – se la vedrà con Belgio, Inghilterra e Corea del Sud. L’elenco delle 26 convocate.

– Portieri: Rachele Baldi (Fiorentina), Laura Giuliani (Milan), Katja Schroffenegger (Fiorentina).

  • Un peccato per l’assenza di Francesca Durante dell’Inter, in gran forma, che si è infortunata in campionato. Sono state chiamate con Giuliani, che a questo punto si deve considerare la titolare indiscussa nonostante alcune prove non del tutto convincenti con la maglia del Milan, i due estremi difensori che lottano per la conquista della maglia da titolare nella Fiorentina. Vorrà dire che Baldi e Schroffennegger replicheranno il loro duello anche in Nazionale. Forse si sarebbe potuta fare una scelta diversa. Per esempio premiando Alessia Capelletti (classe 1998, del Parma), che para bene da sempre (anche quando era all’Empoli) e che ha salvato un sacco di reti giocando in una squadra implicata nella lotta per non retrocedere.

– Difensori: Valentina Bergamaschi (Milan), Lisa Boattin (Juventus), Federica Cafferata (Fiorentina), Maria Luisa Filangeri (Sassuolo), Martina Lenzini (Juventus), Elena Linari (Roma), Benedetta Orsi (Sassuolo), Cecilia Salvai (Juventus).

  • Per Maria Luisa Filangeri e Benedetta Orsi si tratta di una convocazione sulla fiducia, visto che non attraversano un buon momento di forma nel Sassuolo. Anche Martina Lenzini non è al topo e le sue prestazioni nella Juventus sono altalenanti. È evidente che Milena Bertolini non ha ravvisato fra Serie A (e anche serie B, perché no) alternative valide e ha preferito andare sul sicuro. Un pensierino su Angela Passeri (classe 2004), che sta disputando un campionato fantastico nel Pomigliano e che è titolare nella Under 19 di Selena Mazzantini, si sarebbe forse potuto fare. Ma così non è stato.

– Centrocampiste: Arianna Caruso (Juventus), Aurora Galli (Everton), Manuela Giugliano (Roma), Giada Greggi (Roma), Martina Rosucci (Juventus), Emma Severini (Fiorentina).

  • Le scelte sono sostanzialmente condivisibili. Il reparto appare ben attrezzato. Giugliano e Greggi sono in gran forma. Il passaggio di Emma Severini dalla Under 23 di Nazzarena Grilli alla Nazionale maggiore, è avvalorato dalle grandi prestazioni che la giocatrice sta offrendo nella Fiorentina.

– Attaccanti: Barbara Bonansea (Juventus), Agnese Bonfantini (Sampdoria), Sofia Cantore (Juventus), Michela Catena (Fiorentina), Valentina Giacinti (Roma), Cristiana Girelli (Juventus), Martina Piemonte (Milan), Elisa Polli (Inter), Annamaria Serturini (Roma).

  • Le scelte del reparto offensivo sollevano più di qualche perplessità. Bonansea è appena rientrata in squadra dopo un lungo infortunio, senza incidere in modo determinante. Bonfantini e Cantore hanno giocato a singhiozzo, tanto che la prima ha deciso di trasferirsi alla Sampdoria (impegnata nella poule retrocessione) pur di essere utilizzata con continuità. Comunque le due giocatrici classe 1999 hanno qualità da vendere e sapranno dare le giuste risposte. La stessa Catena della Fiorentina è stata tenuta fuori squadra da un lungo infortunio. In quanto a Serturini si alterna nella Roma con Glionna, dirottata in questa tornata alla Under 23. È evidente che, anche in questo caso, Milena Bertolini non ha ravvisato fra Serie A (e anche serie B, perché no) alternative valide e ha preferito andare sul sicuro. Si tratterà di vedere chi riuscirà a metterla dentro, visto che nelle ultime tre amichevoli le Azzurre non sono riuscite a segnare alcuna rete.

 

You may also like

Nazionale Femminile: le convocate dalla ct Milena Bertolini per le 4 partite ufficiali del 2023

L’attenzione di Calciopress per le rappresentative azzurre è