Le Nazionali Femminili, la Figc e il ruolo cruciale dei vivai nella composizione delle rappresentative Azzurre

La PROMOZIONE DEI SETTORI GIOVANILI è intrinseca agli obiettivi della Figc. Lo spiega bene lo stesso sito ufficiale della Federcalcio consultabile online.

👉🏿”La FIGC promuove direttamente l’attività delle Squadre Nazionali Femminili. Oltre alla Nazionale A, all’Under 19 e all’Under 17, che svolgono l’attività ufficiale all’interno delle competizioni FIFA e UEFA, nel 2015 sono state costituite l’Under 23, con il compito di far maturare le giovani calciatrici nel passaggio dall’attività giovanile a quella senior, e l’Under 16, primo step di formazione specifica delle giovani calciatrici in chiave azzurra“.

Per questa e molte altre ragioni i Settori Giovanili vanno aiutati, sostenuti e portati all’attenzione mediatica. È quanto prova a fare Calciopress, fra le altre cose, dando voce alle falangi di ragazze (e alle famiglie che le supportano) che sfangano nei VIVAI spesso in strutture inadeguate. E concedendo lo spazio necessario e adeguato alla composizione di tutte le Nazionali Giovanili – dalla Under 23 (che sarebbe la Nazionale B) e fino alla Under 16 – con una voce specifica nella barra di navigazione del giornale.

⏩ Oppure quelle della Figc sono solo parole vuote (anche se scritte…) che se le porta via il vento?

Stefano Cordeschi
➡️ Sergio Mutolo

 

You may also like

Calcio femminile e ricambio generazionale: il ruolo del “Torneo Under 12” nel contesto delle Attività Giovanili Scolastiche finalizzate al “Progetto Calcio +15”

Per avvicinare il maggior numero possibile di bambine