Nazionale Femminile, Italia-Corea del Sud 2-1: una vittoria fin troppo sofferta

Serviva una vittoria a tutti i costi e le Azzurre, nonostante la sofferenza, riescono a centrare l’obiettivo interrompendo la striscia di cinque sconfitte consecutive.

Grazie al sigillo iniziale di Caruso e alla rete al 94’ di Rosucci l’Italia batte 2-1 la Corea del Sud nell’ultimo match dell’Arnold Clark Cup e ritrova così il sorriso e un pizzico di serenità, il miglior viatico per continuare con fiducia il percorso di avvicinamento al Mondiale.

Una prestazione non esaltante, soprattutto dopo aver subito il gol del pareggio che ha fatto sbandare per qualche minuto la squadra di Milena Bertolini, che ha però avuto il merito di crederci fino alla fine.

ITALIA-COREA DEL SUD 2-1 (1-0)
5’ Caruso (I), 70’ Ji (C), 94’ Rosucci (I)

ITALIA (4-3-3): Baldi; Bergamaschi, Filangeri, Linari, Lenzini (dal 46’ Orsi); Caruso, Giugliano (dall’85’ Girelli), Greggi (dal 65’ Rosucci); Cantore, Giacinti, Serturini (dal 65’ Bonansea). A disp: Giuliani, Schroffenegger, Boattin, Cafferata, Salvai, Galli, Severini, Bonfantini, Catena, Piemonte, Polli. Ct: Milena Bertolini.

COREA DEL SUD (4-5-1): Kim; Kim, Son, Lim, Jang, Choe; Lee, Kang (dal 46’ Shim), Choo, Ji; Kim. A disp: Yoon, Kim, Ryu, Hong, Jang, Kim, Jang, Chun, Bae, Lee, Park, Lee, Park, Jang, Ko. Ct: Colin Bell

Fonte testo e foto: Figc Nazionali

You may also like

Per il rush finale della Nazionale Femminile, il ct Soncin ne chiama 33: è la (quasi) fotocopia del gruppo utilizzato contro la Norvegia

La Nazionale Femminile torna ad allenarsi in vista