Finestra aperta sulla Serie B Femminile: la 19a giornata (5 marzo) tiene viva la lotta per il primato

La sosta della Serie A Femminile, in attesa della Fase 2, consente di puntare i riflettori sulla 19a giornata del campionato di Serie B in programma domenica 5 marzo.

  • Apulia Trani (7) – Cittadella (41)

Un testa-coda dall’esito non prevedibile. Le pugliesi vengono dalla sorprendente vittoria di Cesena, ma restano in una posizione di classifica complicata. Le granata di Colantuono sono in un gran momento di forma e per loro è ancora aperta la lotta per il primato.

  • Cesena (32) – Arezzo (13)

Per le bianconere di Ardito potrebbe essere l’occasione di risollevare la testa dopo la battuta d’arresto interna di domenica scorsa con l’Apulia Trani. L’Arezzo di Testini è in un momento critico. Ha perso anche Ginevra Costantino, che dovrà essere operata per la rottura del crociato e salterà tutto il resto della stagione.

  • Genoa (19) – Sassari Torres (14)

Sfida interessante fra due squadre che vogliono migliorare le rispettive posizioni in classifica. Le rossoblu di Filippini cercheranno di approfittare del turno interno per aumentare il vantaggio sulle sarde.

  • Hellas Verona (32) – Brescia (28)

L’Hellas di Pachera è in un ottimo momento di forma e ha infilato tre vittorie di seguito. Purtroppo perderà fino al termine del campionato un punto di riferimento importante come Bianca Vergani, che sarà operata per rottura del crociato anteriore. Anche il Brescia è reduce da buone prestazioni. Sarà un incontro interessante e dall’esito incerto.

  • Napoli Femminile (42) – Ravenna (21)

Dimitri Lipoff non ammette distrazioni. La bella vittoria in trasferta con il Chievo è già archiviata. Attenzione massima con il Ravenna che, all’andata, inchiodò le partenopee sul pareggio in rimonta grazie alla rete di Elisa Mariani.

  • San Marino Academy (22) – Lazio (44)

La Lazio di Catini (nella foto) non vuole perdere colpi neanche in trasferta. Sente addosso il fiato di Napoli e Cittadella. La San Marino di Giulia Domenichetti è sempre un avversario ostico, specie fra le mura amiche.

  • Tavagnacco (11) – Chievo Women (35)

Il Tavagnacco viene da 11 sconfitte consecutive e sembra in caduta verticale. L’occasione potrebbe essere buona per il Chievo di Venturi, che vuole rialzarsi subito dalla sconfitta interna con il Napoli.

  • Trento (8) – Ternana (38)

Secondo testa-coda della giornata. Il Trento è reduce da 8 sconfitte consecutive. La Ternana ha battagliato a Roma con la Lazio, nonostante l’espulsione di Salvatori Rinaldi che l’ha lasciata in dieci. La giocatrice è stata sottoposta a un delicato intervento chirurgico e sarà assente fino al termine del campionato. Una perdita importante per mister Melillo. Pronostico scontato? Parola al campo.

You may also like

Dopo l’abbuffata Nazionali Femminili e prima delle due ‘poule’ di Campionato, c’è la Coppa Italia: domenica 3/3 si giocano le gare di andata delle Semifinali

Dopo le sette partite giocate dalle Rappresentative Azzurre,