La sostenibilità del professionismo in Serie A Femminile? Carolina Morace la vede così

In un’intervista rilasciata all’Agenzia AGI, Carolina Morace ha parlato di calcio. In particolare si è soffermata sull’eventuale passaggio al professionismo della Serie B e sulle criticità della Serie A.

  • Il professionismo ha raddoppiato le spese per le società che già sono in crisi per quanto riguarda il calcio maschile.
  • Il calcio femminile deve riuscire a essere una risorsa per le società. Le idee vanno bene e possono sopperire agli investimenti ma, in primis, c’è un problema di sostenibilità. Le società hanno speso il doppio.
  • E allora, innanzitutto bisognerà trovare un Main sponsor per il campionato che ridistribuisca soldi alle società, altrimenti è tutto più difficile.
  • Serve anche più visibilità al mondo del calcio femminile altrimenti gli investitori non entrano e questo è uno dei problemi più grandi.
  • Prima di pensare al professionismo nella serie B – e non è che non ci si vuole pensare sia chiaro – ci sono dei problemi abbastanza grandi da affrontare in serie A. Bisogna lavorare sodo.

Testo integrale >> Agenzia Stampa AGI

You may also like

Serie A Femminile, ‘POULE SCUDETTO: 5a giornata di andata (partite, date, orari e dirette tv)

La quinta giornata del girone di andata della