Serie B Femminile, 25a giornata: promozione in A racchiusa in un fazzoletto

Tre squadre in fuga racchiuse in soli tre punti. A sei turni dalla fine del campionato si infiamma la volata promozione, che al momento vede la Lazio al comando della classifica, seguita da Napoli e Cittadella che hanno rispettivamente due e tre lunghezze di svantaggio dalla capolista.

I verdetti sono ancora tutti da scrivere, anche nella zona bassa della classifica, dove se si esclude il fanalino di coda Apulia Trani i giochi sono ancora apertissimi.

A inaugurare la domenica ‘cadetta’ saranno Genoa e Napoli, che si affronteranno nell’anticipo delle ore 11.30. Le azzurre, per mettere pressione alle capitoline, andranno a caccia del sesto successo consecutivo, anche se il Genoa non ha ancora ipotecato la salvezza e per questo farà di tutto per frenare lo slancio delle avversarie.

Alle 12.30 sarà la volta di Ravenna-Sassari Torres, un match fondamentale per la formazione ospite che attualmente è terz’ultima con un punto in meno del Tavagnacco, atteso alle 15 dalla trasferta sul campo della San Marino Academy.

Alla stessa ora Lazio e Cittadella, reduci dal pareggio nello scontro diretto, se la vedranno con H&D Chievo e Brescia, mentre l’Hellas Verona dopo il ko di Napoli cercherà il sorpasso sulle ‘cugine’ gialloblù sfidando davanti ai propri tifosi il Cesena.

Il programma verrà completato da Ternana-Apulia Trani e Arezzo-Trento, uno scontro salvezza in cui le padrone di casa hanno a disposizione due risultati su tre, mentre le ospiti – penultime con 3 punti di ritardo sulla Torres – dovranno provare a fare bottino pieno per rimanere in scia alle squadre che la precedono.

Come di consueto tutte le partite saranno trasmesse in diretta streaming su Eleven Sports.

Fonte: Figc Femminile

You may also like

“Calciopress” cambia linea editoriale: nel centro del mirino Nazionali Azzurre e attività dei Settori Giovanili del calcio femminile

L’andamento non proprio esaltante del campionato di Serie