La Nazionale Femminile è una ‘patata bollente’ e già il 20 settembre parte la Uefa Women’s Nations League

Non c’è tempo di pause nè di recriminazioni per la Nazionale Femminile dopo la delusione al Mondiale, con l’uscita nella fase a gironi per mano delle dilettanti pure che indossavano la maglia del del Sudafrica.

La UEFA Women’s Nations League, la nuova competizione organizzata dalla UEFA, prenderà il via il 20 settembre. La Figc si deve organizzare da subito per trovare la figura di un ct o di una ct con le capacità di maneggiare questa ‘patata bollente’ nel secondo anno di professionismo della Serie A.

Si tratta di fare presto. Il regolamento è chiaro. Il girone dell’Italia è di ferro. Le conseguenze di un altro ‘flop’ sarebbero squassanti.

Il regolamento della Lega A

  • Le prime due di ogni girone rimangono in Lega A per le qualificazioni europee a UEFA Women’s EURO 2025;
  • Le quattro terze classificate giocano gli spareggi contro le seconde classificate di ogni gruppo della Lega B;
  • Le vincitrici di ogni spareggio giocano in Lega A per la fase di qualificazione europea;
  • le squadre sconfitte vanno in Lega B. Le squadre classificate al quarto posto vengono retrocesse in Lega B.

Gruppi Lega A

Gruppo A1: Inghilterra, Paesi Bassi, Belgio, Scozia
Gruppo A2: Francia, Norvegia, Austria, Portogallo
Gruppo A3: Germania, Danimarca, Islanda, Galles
Gruppo A4: Svezia, Spagna, Italia, Svizzera

Fase a leghe

La fase a leghe determinerà:

  1. le quattro squadre che accederanno alla fase finale (che fungeranno anche da qualificazioni europee all’Olimpiade del 2024);
  2. ma anche le promozioni e le retrocessioni tra le leghe in vista della fase di qualificazione europea a UEFA Women’s EURO 2025.

Giornate 1–2: 20–26 settembre 2023
Giornate 3–4: 25-31 ottobre 2023
Giornate 5–6: 29 novembre-5 dicembre 2023

Fase finale

Tra il 21 e il 28 febbraio 2024

Partite promozioni/retrocessioni

Tra il 21 e il 28 febbraio 2024

************** 

– Tutte le partite della fase a gironi sono giocate col format di un campionato, con ogni squadra che gioca una partita in casa e una in trasferta contro ciascuna delle altre squadre del proprio gruppo.

Le quattro vincitrici dei gironi della Lega A si qualificano alla fase finale a eliminazione diretta.

Le due finaliste si qualificano per l’Olimpiade del 2024 insieme alla Francia, che sarà il Paese ospitante. Se la Francia dovesse essere tra le finaliste, la terza classificata occuperà il posto rimanente e prenderà parte ai Giochi Olimpici.

➡️ Sergio Mutolo

You may also like

La rappresentativa Under 15 e il “Progetto Calcio +15”, veri incubatori delle Nazionali Femminili Giovanili: lo stato dell’arte

La crescita delle Nazionali Giovanili Femminili passa attraverso