Nazionale Femminile: il futuro delle Azzurre nelle mani di Viviana Schiavi con Soncin a fungere da ‘tutor’?

La vicenda legata alla sostituzione di Milena Bertolini sulla panchina della Nazionale Femminile ha assunto, con il passare delle settimane, toni kafkiani che in qualche modo la omologano al caso Sampdoria Women.

Ordinarie storie di crisi del calcio rosa dopo il terribile flop delle Azzurre al Mondiale.

I rifiuti ad assumere questo incarico in un periodo amaro per il calcio femminile sono stati sterminati. Una patata bollente che in tanti non si sono sentiti di maneggiare per non rischiare la reputazione.

Il nome di Andrea Soncin ha suscitato non poche perplessità >> leggi, soprattutto perché è totalmente a digiuno di esperienza nel settore e perché il passaggio dalla panchina della Primavera maschile del Venezia a quella della Nazionale è davvero da triplo salto mortale.

👉🏽 Focalizziamoci allora sul nome della vice ct Viviana Schiavi. Responsabile della Nazionale Under 16 Femminile (con cui ha raccolto successi indiscussi lanciando un importate gruppo di giovani), è una grande e stimata conoscitrice di calcio (oltre a essere stata lei stessa una giocatrice di alto livello). La sua presenza nello staff azzurro sarebbe (è) una garanzia, a condizione che Soncin sia disponibile a farle da tutor in previsione di un passaggio del testimone a più o meno breve scadenza.

Se così fosse, il piano potrebbe avere un senso.

Certo non sarà semplice per Soncin e Schiavi confrontarsi con le avversarie del girone di ferro nel quale sono state precipitate in Nations League. Ma, nella vita, non esistono missioni impossibili. Buon lavoro a entrambi.

You may also like

La Nazionale Under 16 Femminile non riesce a ripetersi: sotto un pioggia battente il bis di Italia-Francia si chiude 1-3

La Nazionale Under 16 femminile – che ha