Nazionale Under 19 Femminile, parte bene il Round 1 dell’Europeo: Italia-Ungheria è 2-1

La Nazionale Under 19 Femminile, grazie alla rete di Monica Renzotti (Milan) a dieci minuti dallo scadere, batte 2-1 l’Ungheria e mette una seria ipoteca sulla qualificazione alla seconda fase del torneo continentale.

A Colomiers le Azzurrine passano in vantaggio alla mezzora grazie al rigore trasformato da Erin Cesarini (Milan), subiscono a metà ripresa il pareggio ad opera di Sinka per poi trovare a dieci minuti dallo scadere con Renzotti la rete del definitivo 2-1. Un anno fa a Telki l’Italia aveva battuto le ungheresi con lo stesso risultato, chiudendo al secondo posto il girone della prima fase di qualificazione.

L’Ungheria si è confermata un’avversaria ostica – l’analisi del tecnico Selena Mazzantini – ma le ragazze sono state bravissime, sono davvero orgogliosa di loro: hanno espresso un bel calcio, creando diverse occasioni da gol e aiutandosi l’una con l’altra nei momenti difficili. È una vittoria meritata e molto importante perché, oltre ai tre punti, ci dà una spinta a livello morale”.

Sabato alle 13 a Montauban l’Italia tornerà in campo per affrontare l’Irlanda del Nord, con la consapevolezza che un’altra vittoria le permetterebbe di staccare il pass per la seconda fase con un turno di anticipo: “Siamo già proiettati sulla prossima partita – avverte Mazzantini – oggi era fondamentale iniziare bene, ma non abbiamo ancora fatto niente”.

Le prime tre classificate del girone passeranno il turno, proseguendo il cammino verso le finali dell’Europeo in programma dal 15 al 27 luglio in Lituania.

Italia-Ungheria Under 19 2-1 (1-0)
28′ rig. Cesarini (I), 66′ Sinka (U), 80′ Renzotti (I)

ITALIA UNDER 19 (4-2-3-1): Bartalini; Zanini, Sorelli, Gallo, Pizzuti; Cesarini, Schatzer; Moretti (72’ Bellagente), Renzotti, Sciabica, Pellegrino Cimò. A disp.: Mustafic, Gemmi, Viesti, Zannini, Zappettini, Catena. Donolato. Bernardi. All.: Mazzantini.

Nel 4-2-3-1 delle Azzurrine il terminale offensivo è Giada Pellegrino Cimò, con Ginevra Moretti, Monica Renzotti e Manuela Sciabica a supporto dell’attaccante della Roma. Davanti a Viola Bartalini le due centrali sono Nadine Sorelli e Azzurra Gallo, sugli esterni agiscono Paola Zanini ed Elena Pizzuti, mentre Erin Cesarini ed Eva Schatzer sono chiamate al doppio compito di impostare e proteggere la difesa in fase di non possesso. L’Italia parte forte, sfiora il vantaggio con Moretti e al 28’ sblocca il risultato grazie a Cesarini, che si procura e trasforma il rigore che vale l’1-0. Nella ripresa Sciabica e Pellegrino Cimò hanno sui piedi il pallone del raddoppio, ma al 66’ arriva a sorpresa il gol del pari di Sinka, che sfrutta una disattenzione della retroguardia azzurra e supera in uscita Bartalini. Ci pensa allora Renzotti a dieci minuti dalla fine a regalare all’Italia la vittoria spianandole la strada verso la seconda fase delle qualificazioni europee.

CALENDARIO, RISULTATI E CLASSIFICA DEL GRUPPO 1

Prima giornata (25 ottobre)

Ungheria-Italia 1-2
Ore 16: Francia-Irlanda del Nord (Stadio Jean Verbeke – Montauban)

Classifica: Italia 3 punti, Francia, Irlanda del Nord e Ungheria 0

Seconda giornata (28 ottobre)

Ore 13: Italia-Irlanda del Nord (Stadio Jean Verbeke – Montauban)
Ore 16: Francia-Ungheria (Complexe Sportif Capitany – Colomiers)

Terza giornata (31 ottobre)

Ore 17: Italia-Francia (Complexe Sportif Capitany – Colomiers)
Ore 17: Irlanda del Nord-Ungheria (Stadio Jean Verbeke – Montauban)

Fonte testo e foto: Figc

 

You may also like

La Nazionale Femminile di Soncin si proietta verso Euro 2025: non solo le Azzurre, ma le Azzurrine nella loro totalità si candidano per diventare la stella polare della piramide rosa

Non solo le Azzurre di Andrea Soncin, che