Nazionale Femminile, il ct Soncin alla caccia dell’impresa: si gioca Svezia-Italia

Martedì 31 ottobre (calcio d’inizio alle ore 18.30, diretta su Rai 2) la Nazionale Femminile di Andrea Soncin (nella foto) affronterà a Malmö la Svezia nella quarta gara di Nations League. Si tratterà del secondo confronto in poco più di un mese contro le scandinave, reduci dal doppio 1-0 contro Italia e Svizzera.

L’obiettivo è riscattare la sconfitta interna di Castel di Sangro. Servirà un’impresa, considerata la forza delle avversarie, ma il gruppo ha dimostrato di avere grande fiducia nei propri mezzi e scenderà in campo con il coraggio necessario nelle occasioni che contano anche contro la selezione che guida il ranking FIFA.

Non accontentiamoci degli applausi”, queste le parole di Andrea Soncin che hanno fatto da filo conduttore alla conferenza stampa della vigilia. Un modo per sottolineare che è giunto il momento di raccogliere, a livello di risultati, quanto seminato in questi mesi.

Mi aspetto di continuare a vedere la crescita della squadra sotto il profilo del gioco, dell’atteggiamento e della consapevolezza – ha sottolineato il Ct – nelle ultime due gare avevo chiesto alle ragazze di rimanere in partita fino all’ultimo, come poi è successo. Lo reputo un significativo passo in avanti perché questo gruppo percepisce la possibilità di fare qualcosa di importante anche contro nazionali di primissimo livello”.

L’incontro è in programma al New Stadium, che ha una capienza di 20mila posti (prevista la presenza di circa 12mila spettatori). Sarà il 27mo confronto diretto tra le due selezioni. Il bilancio è di 4 vittorie italiane, 6 pareggi e 16 successi per le svedesi.

Dirigerà l’incontro Stéphanie Frappart, che ha già arbitrato le Azzurre nel novembre del 2021 nella gara di qualificazione a EURO 2022 contro la Svizzera. La francese – già fischietto della finale del Mondiale femminile del 2019 tra Stati Uniti e Paesi Bass, e della Supercoppa Europa maschile sempre del 2019 tra Liverpool e Chelsea – nel 2022 in Qatar è diventata la prima donna a dirigere una gara del torneo iridato maschile.

👉🏿 Le 26 giocatrici convocate da Andrea Soncin per le partite di Nations League con SPAGNA e SVEZIA

  • Portieri: Roberta Aprile (Juventus), Rachele Baldi (Fiorentina), Laura Giuliani (Milan), Katja Schroffenegger (Fiorentina);
  • Difensori: Elisa Bartoli (Roma), Valentina Bergamaschi (Milan), Lisa Boattin (Juventus), Lucia Di Guglielmo (Roma), Sara Gama (Juventus), Martina Lenzini (Juventus), Elena Linari (Roma), Cecilia Salvai (Juventus), Alice Tortelli (Fiorentina);
  • Centrocampiste: Arianna Caruso (Juventus), Giulia Dragoni (Barcellona), Aurora Galli (Everton), Manuela Giugliano (Roma), Giada Greggi (Roma), Martina Tomaselli (Roma);
  • Attaccanti: Barbara Bonansea (Juventus), Agnese Bonfantini (Inter), Michela Cambiaghi (Inter), Benedetta Glionna (Roma), Valentina Giacinti (Roma), Cristiana Girelli (Juventus), Gloria Marinelli (Milan).

Fonte: Figc Nazionali

You may also like

“Calciopress” cambia linea editoriale: nel centro del mirino Nazionali Azzurre e attività dei Settori Giovanili del calcio femminile

L’andamento non proprio esaltante del campionato di Serie