Fiorentina Femminile, quando assistere a una partita diventa un’emozione: tutto il bello del calcio al Viola Park

La Fiorentina Femminile e i suoi tifosi hanno avuto in sorte, quest’anno, di ricevere dal presidente Rocco Commisso il più prezioso dei regali.

Allenarsi in un Centro Sportivo con caratteristiche che lo rendono unico è un privilegio per le giocatrici allenate da Sebastian de la Fuente. Giocare all’interno di uno stadio come il ‘Curva Fiesole’, è un’emozione destinata a ripetersi ogni volta.

Il Viola Park è un complesso straordinario, in termini strutturali e paesaggistici. Il contesto ambientale nel quale si incastona, la campagna di Bagno a Ripoli con il suo un dolce contorno collinare, è di appagante serenità.

Il ‘Curva Fiesole’ è l’impianto perfetto per il calcio femminile. Assistere alla partita dà una sensazione piacevolissima, per la perfetta distribuzione degli spazi. Le due tribune coperte assicurano un confort di alto livello se comparato alla media degli (obsoleti) impianti italiani.

Il bar ‘Maglia Viola’, fornito di ampie vetrate che affacciano sul campo e di numerosi monitor televisivi per seguire la partita (come pure altri filmati a contenuto rigorosamente gigliato), è funzionale e moderno. I servizi, poi, sono impeccabili e ipertecnologici.

Per un tifoso, ma anche per un giornalista che ha la fortuna di frequentarlo per il suo lavoro come nel mio caso, il Viola Park è l’ambiente ideale per vivere e trasmettere tutto il bello del calcio. E non è cosa di poco conto, visti i tempi che corrono.

Foto scattate all’interno del Viola Park in occasione della partita Fiorentina-Milan Femminile.

➡️ Sergio Mutolo

You may also like

La Nazionale Femminile di Soncin si proietta verso Euro 2025: non solo le Azzurre, ma le Azzurrine nella loro totalità si candidano per diventare la stella polare della piramide rosa

Non solo le Azzurre di Andrea Soncin, che