“Calciopress”, di cosa parliamo quando parliamo di Nazionali Femminili Giovanili

La transizione al professionismo della Serie A sta accompagnando la complessa piramide del calcio femminile verso un futuro che sembra al momento ancora tutto da costruire.

La fase storica è cruciale per l’intero movimento, ma la tanto attesa crescita – che dovrebbe essere certificata da incrementi realmente significativi del numero delle tesserate – stenta a ingranare. Eppure dovrebbe essere una sfida da vincere in nome e per conto delle falangi di ragazze che, nei decenni precedenti, hanno sfangato sui campi di tutta Italia per arrivare a questo risultato.

La Nazionale Under 19 di Selena Mazzantini e la Nazionale Under 17 di Jacopo Leandri hanno centrato quest’anno l’importante obiettivo di superare entrambe la prima fase del Campionato europeo nelle rispettive categorie. Un risultato confortante, che meriterebbe di essere portato al centro dell’attenzione generale molto più di quanto sia stato fatto finora.

Viviana Schiavi, ex tecnico della Nazionale Under 16 che tanto bene ha fatto lo scorso anno e che quest’anno è stata affidata a Marco Dessì, ha assunto il ruolo di vice ct di Andrea Soncin nella Nazionale maggiore. Una circostanza importante perché la sua conoscenza dei settori giovanili è cruciale per realizzare quel ricambio dei ranghi che appare sempre più ineludibile.

Infine la Nazionale Under 23 di Nazzarena Grilli dovrebbe interpretare secondo noi, forse più appieno di quanto non sia avvenuto finora, il ruolo di Nazionale B. Fornire ricambi per i quadri azzurri di vertice significa anche guardare con attenzione crescente alla Serie B Femminile, popolata da una gran quantità di giovani giocatrici italiane molto promettenti.

I successi delle Nazionali Femminili Giovanili sono, a nostro parere, un traino essenziale per realizzare la crescita del movimento a medio-lungo termine e per incentivare la diffusione di questo sport (bellissimo) anche a livello scolastico.

Per queste e per altre ragioni le rappresentative azzurre giovanili dovrebbero essere tenute il più possibile al centro dell’attenzione mediatica. In carenza, il calcio femminile non ce la farà mai a entrare nell’immaginario collettivo.

⏩ Calciopress tiene le Nazionali Giovanili costantemente nel centro del mirino. Nella barra di navigazione – alla sezione del sito che si chiama NAZIONALIun menù a tendina apre pagine interamente dedicate alle rappresentative Under 23, Under 19, Under 17 e Under 16.

👉🏽 CLICCA QUI 

You may also like

Nazionale Femminile, si alza l’intensità delle Qualificazioni Europee: si gioca a Oslo la sfida Norvegia-Italia

Venerdì 31 maggio (ore 18, diretta su Rai