Chi è Manuela Sciabica, puro talento targato Sassuolo Femminile: la scommessa vincente di Gianpiero Piovani

“La fortuna non esiste: esiste il momento in cui il talento incontra l’opportunità”
(Lucio Anneo Seneca)

Manuela Sciabica (nella foto al centro), attaccante nata a Favara (AG) il 19/6/2006, è arrivata al Sassuolo nella stagione 2021-22 dalla Scuola Calcio “Favara Academy” con la quale giocava nella Under 15 Giovanissimi Regionali. Il tecnico neroverde, Gianpiero Piovani, la fa debuttare in Serie A Femminile il 23/10/2022 contro l’Inter (è subentrata al 78’ a Valeria Monterubbiano).

Nella partita giocata il 15/2/2023 con la Juventus a Vinovo, valida per la 13a giornata di campionato, segna il suo primo gol in serie A femminile. entra in campo per Clelland al 68′ e subito dimostra una grande carica agonistica, svariando su tutto il fronte offensivo. Il grande dinamismo della giovane attaccante trova il sigillo nel gol del pareggio segnato alle bianconere di Joe Montemurro. Il numero 78 della squadra neroverde segna con il senso della posizione e la calma olimpica di una veterana.

👉🏿 VIDEO

Anche il progetto di sviluppo del calcio femminile a livello di Nazionali scommette forte su di lei. Parte dal Calcio+ e arriva a vestire presto la maglia delle Azzurrine. Debutta nella Under 16 contro la Francia il 9/3/2022 totalizzando 8 presenze e 4 reti. Con la Under 17 il suo esordio avviene il 4/10/2022 in Italia-Islanda: somma 8 presenze e 3 reti. Al momento gioca nella Under 19 di Selena Mazzantini con la quale ha debuttato il 18/2/2023 in Italia-Germania 3-3 e finora è scesa in campo 2 volte senza segnare reti. In proposito ha dichiarato al sito della Figc: “Siamo un grande gruppo. Vestire la maglia dell’Italia è sempre una sensazione straordinaria. Ma la convocazione non va mai data per scontata, bisogna lavorare sempre al massimo per meritarsela”.

A oggi Manuela Sciabica detiene due record che ne certificano il valore e il talento:

  • è la più giovane giocatrice con almeno 15 presenze in Serie A dall’inizio della passata stagione ;
  • è la più giovane giocatrice ad aver segnato almeno un gol nelle ultime quattro stagioni di Serie A (sono 2 – quelli con Juventus e Napoli – entrambi decisivi).

I record, però, mi interessano relativamente. Penso solo a lavorare e a migliorare – ha dichiarato la giocatrice al sito della Figc Femminile –. Sono fortunata, a Sassuolo c’è un ambiente ideale per crescere”.

Il rapporto con Gianpiero Piovani, il suo mentore, è molto proficuo: “Mister Piovani ha sempre creduto in me, i gol che ho fatto sono principalmente merito suo, perché mi ha voluto già quando avevo 15 anni, ho un bel rapporto con lui. Ora che faccio parte della prima squadra mi chiede sempre di osare di più, di provare più uno contro uno anche a rischio di commettere degli errori. Con lui ho capito che anche sbagliare è una chiave importante per crescere”.

You may also like

Serie A Femminile, ‘POULE SCUDETTO: 4a giornata di andata (partite, date, orari e dirette tv)

La quarta giornata del girone di andata della