Serie B Femminile, 7a giornata: crolla la Ternana e la Lazio va in fuga solitaria

La prima formazione a prendersi la vetta in solitaria nella Serie B 2023/24 è la Lazio di Grassadonia, che centra la settima vittoria in sette giornate, sale a 21 punti e si porta a +3 sulla Ternana, inciampata sul campo del Parma nel primo ko stagionale. A tre lunghezze dalle Aquilotte, insieme alle rossoverdi, c’è anche il Cesena, che conquista il sesto successo dall’inizio del torneo. Seguono le Ducali al quarto posto a quota 16, appena dietro Hellas e Genoa a 15. Turno positivo, quello di questo weekend, anche per Chievo (settimo davanti al Brescia in graduatoria) e Tavagnacco, che agguanta la prima vittoria stagionale, centrata ai danni del Bologna. Pareggio infine – l’unico di questa giornata – tra San Marino Academy e Ravenna.

La marcia a pieno ritmo della Lazio prosegue anche nel settimo turno del campionato cadetto: le biancocelesti tornano infatti dalla trasferta in casa della Freedom con un netto 2-0 frutto della doppietta di Goldoni, distribuita tra primo e secondo tempo. Si ferma invece, dopo sei gare a punteggio pieno, il cammino della Ternana di Melillo, che incassa una pesante sconfitta sul campo del Parma. La cinquina delle gialloblù di Colantuono porta le doppie firme di Ferin e Kongouli e quella di Spyridonidou; mentre per le umbre va a bersaglio Tui due volte – la prima su calcio di rigore, la seconda al termine di una rapida discesa personale.

Ad approfittare della sconfitta della Ternana, oltre alla Lazio in testa, c’è anche il Cesena, che aggancia proprio le rossoverdi al secondo posto in classifica in virtù del successo ai danni della Res Roma. Le romagnole vanno sotto al 66’ con Iannazzo, ma Sechi e Jansen nell’ultimo quarto d’ora siglano una pesantissima rimonta, con cui la formazione di Conte si aggiudica il match, rimanendo a tre lunghezze dalla vetta.

Alle spalle delle prime quattro (Lazio, Ternana, Cesena e Parma) sorridono anche Hellas Verona e Genoa, appaiate a quota 15 ed entrambe vittoriose nel weekend appena concluso. Per le venete di Pachera poker casalingo nell’anticipo del sabato ai danni dell’Arezzo (a segno due volte Peretti, Meneghini e Rognoni); per le liguri invece 2-1 esterno contro il Brescia, frutto delle reti di Massa e Bettalli nel primo tempo, seguita da quella di Hjohlman nella ripresa.

La 7ª giornata di questa Serie B vale tre punti anche per il Chievo, che supera con un sonoro 5-2 il Pavia in esterna. Le scaligere si aggiudicano il confronto grazie alla doppietta di Picchi e ai gol di Pizzolato, Peddio e Marengoni; mentre le lombarde chiudono il match con due reti di Accoliti e Codecà, la prima delle quali valsa il momentaneo 1-1.

Vince infine, in questo turno di campionato, il Tavagnacco, che centra il primo successo dopo sei sconfitte nelle prime sei partite disputate. Match winner della sfida casalinga contro il Bologna è Maroni, autrice di una vera e propria prodezza da fuori area, ma grande protagonista tra le fila gialloblù è senza dubbio anche il portiere Sattolo, che para un calcio di rigore a Gelmetti e si supera su Kustrin poco dopo, salvando il risultato.

L’unico pareggio di questa giornata matura tra San Marino Academy e Ravenna: sul campo delle Titane le padrone di casa si portano avanti al 25’ con Barbieri, ma Barbarino nel recupero del primo tempo risponde sigillando l’1-1 finale.

Fonte testo e foto: Figc Femminile

You may also like

Napoli Femminile: il club partenopeo punta sui giovani talenti e si candida come riferimento per tutto il Sud Italia

La stagione della Primavera e dell’Under 17 del