La Serie A Femminile festeggia 55 anni dal primo scudetto: la lunga storia del calcio rosa è tutta da raccontare

“Per quanto i tecnocrati lo programmino perfino nei minimi dettagli, per quanto i potenti lo manipolino, il calcio continua a voler essere l’arte dell’imprevisto. Dove meno te l’aspetti salta fuori l’impossibile, il nano impartisce una lezione al gigante, un nero allampanato e sbilenco fa diventare scemo l’atleta scolpito in Grecia”.
(Eduardo Galeano, ‘Splendori e miserie del gioco del calcio’)

Raccontare la magia del calcio femminile senza limitarsi alla cronaca quotidiana è un modo (comunque perfettibile) per avvicinare sempre più persone a uno sport che rimane bellissimo. Il mondo pallonaro si nutre anche di narrazione.

Il calcio femminile, con la Serie A che festeggia oggi i 55 anni del primo scudetto assegnato in Serie A Femminile e che è entrata nel sistema professionistico, ha alle spalle una lunga storia.

Una storia è fatta di tante singole storie che è essenziale condividere, per valorizzare il movimento e per offrirgli la giusta visibilità.

✳️ Nella foto >> LEGGI LA STORIA >> La Nazionale Femminile U19 di Corrado Corradini, Campione d’Europa 2008

 👉🏾 La lista completa delle convocate di quella fantastica rappresentativa (tratta da Wikipedia). Cliccando sul nome si apre la storia di ogni calciatrice. Singole storie paradigmatiche delle tante storie che hanno fatto, fanno e faranno la storia del calcio femminile italiano.

Portieri Difensori Centrocampiste Attaccanti
Eleonora Buiatti
Sara Penzo
Diletta Crespi
Sara Gama
Francesca Sampietro
Francesca Vitale
Michela Rodella
Elisa Bartoli
Eleonora Bussu
Silvia Pisano
Martina Rosucci
Cristina Bonometti
Alessandra Barreca
Alice Parisi
Laura Fusetti
Giulia Lotto
Sabrina Marchese
Pamela Gueli
Tatiana Bonetti

✳️ È quanto ha deciso di fare Calciopress, inserendo nella barra di navigazione del sito una sezione che si chiama proprio STORIE.

👉 CLICCA QUI 

You may also like

Serie A Femminile, per la gara di ritorno dello spareggio si gioca Napoli-Ternana: cosa dice il regolamento?

Domenica 26 maggio allo stadio ‘Piccolo’ di Cercola