La Nazionale Femminile verso la Spagna e la Svizzera: Soncin ne chiama 28

La Nazionale Femminile si appresta a disputare le ultime gare del Gruppo D contro Spagna e Svizzera, 180 minuti decisivi ai fini della classifica, che attualmente vede le Azzurre terze a meno tre dalle scandinave.

La gara con le campionesse del mondo si disputerà venerdì 1° dicembre a Pontevedra (ore 21.30, diretta su Rai 2), martedì 5 lo stadio ‘Ennio Tardini’ di Parma (ore 19, diretta su Rai Sport) farà invece da cornice alla sfida con le elvetiche, battute 1-0 all’esordio nella competizione.

Sono 28 le calciatrici convocate da Andrea Soncin per il doppio impegno che chiuderà il 2023: le novità sono rappresentate dai ritorni di Francesca Durante ed Emma Severini, assenti dal Mondiale, e da quelli delle attaccanti Chiara Beccari, Martina Piemonte e Annamaria Serturini, che avevano saltato per infortunio l’ultimo raduno. Saranno presenti Sofia Cantore e Michela Catena, costrette ad abbandonare Coverciano per dei problemi muscolari alla vigilia dell’ultima gara con la Spagna, e con loro anche Michela Cambiaghi, reduce dal grande match – il primo da titolare – in casa della Svezia. Non ci saranno invece Barbara Bonansea e Cristiana Girelli, alle prese rispettivamente con una lesione all’adduttore e con una distorsione alla caviglia destra. Le calciatrici si raduneranno a Coverciano nella serata di domenica e giovedì 30 novembre partiranno alla volta di Pontevedra. Il giorno dopo la gara con la Spagna la Nazionale farà rientro a Coverciano, dove rimarrà fino alla vigilia del match di Parma.

In questo sprint finale l’Italia dovrà guardarsi le spalle dal rientro della Svizzera, ancora ferma a zero punti, ma cercherà allo stesso tempo di insidiare il secondo posto occupato dalla Svezia. Per riuscirci servirà un’impresa: fare più punti della selezione allenata da Gerhardsson nella 5ª giornata e avere un saldo di tre punti a zero nell’ultima. In chiave terzo posto, invece, basterà pareggiare lo scontro diretto con le elvetiche, qualsiasi siano i risultati del quinto turno. Se restasse il distacco attuale dopo le gare del 1° dicembre, la squadra di Soncin sarebbe terza anche con un ko a Parma.

Le prime due di ogni raggruppamento acquisiscono il diritto a restare in Lega A, le terze dovranno conquistarsi la salvezza nello spareggio contro una seconda dei gironi della Lega B, le quarte classificate retrocedono direttamente nella Lega B.

SPAGNA-ITALIA. Sono 18 i confronti tra Italia e Spagna, l’ultimo dei quali disputato lo scorso 27 ottobre a Salerno, terminato 1-0 per le iberiche con la rete nel finale di Jenni Hermoso. Il bilancio complessivo è di 11 vittorie azzurre, 4 pareggi e 3 successi spagnoli. Le Azzurre, che giocheranno per la prima volta a Pontevedra, non battono le Furie Rosse dal 2002, nell’amichevole disputata proprio in Spagna, a Pozoblanco, in Andalusia.

ITALIA-SVIZZERA. Con la Svizzera, la Nazionale più volte affrontata dalle Azzurre, precedenti ampiamente favorevoli all’Italia: 11 vittorie di fila nelle sfide tra il 1985 e il 2003, addirittura 13 vittorie e due pari arrivando fino al 2010, anno del doppio confronto ai play off per il Mondiale del 2011. Poi negli ultimi 13 anni, parziale in perfetta parità: quattro vittorie a testa. Nelle ultime due gare, a Thun e San Gallo, doppio successo per 1-0 delle Azzurre (reti di Girelli e Caruso). Ma nell’ultimo confronto in Italia, disputato a Palermo nel novembre del 2021, fu la Svizzera a imporsi (1-2). Le Azzurre tornano per la seconda volta al ‘Tardini’ di Parma dopo il 7-0 alla Lituania nel 2022, nel cammino verso il Mondiale di Australia e Nuova Zelanda, in gol Caruso e Bergamaschi (2), Cernoia, Sabatino e Bonetti.

L’elenco delle convocate

  • Portieri: Rachele Baldi (Fiorentina), Francesca Durante (Inter), Laura Giuliani (Milan), Katja Schroffenegger (Fiorentina);
  • Difensori: Elisa Bartoli (Roma), Valentina Bergamaschi (Milan), Lisa Boattin (Juventus), Lucia Di Guglielmo (Roma), Sara Gama (Juventus), Martina Lenzini (Juventus), Elena Linari (Roma), Cecilia Salvai (Juventus), Alice Tortelli (Fiorentina);
  • Centrocampiste: Arianna Caruso (Juventus), Giulia Dragoni (Barcellona), Aurora Galli (Everton), Manuela Giugliano (Roma), Giada Greggi (Roma), Emma Severini (Fiorentina);
  • Attaccanti: Chiara Beccari (Sassuolo), Agnese Bonfantini (Inter), Michela Cambiaghi (Inter), Sofia Cantore (Juventus), Michela Catena (Fiorentina), Valentina Giacinti (Roma), Benedetta Glionna (Roma), Martina Piemonte (Everton), Annamaria Serturini (Roma).

Fonte: Figc Nazionali

You may also like

Nazionale Under 16 Femminile, le Azzurrine tengono bravamente testa a una selezione di grande qualità: Italia-Francia si chiude 2-2

La Nazionale Under 16 Femminile di Marco Dessì